Frank Sinatra ha il raffreddore



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Sinatra ha il raffreddore sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Sinatra ha il raffreddore in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Sinatra ha il raffreddore che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Sinatra ha il raffreddore, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Sinatra ha il raffreddore, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Sinatra ha il raffreddore. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

" Frank Sinatra Has a Cold " è un profilo di Frank Sinatra scritto da Gay Talese per il numero di aprile 1966 di Esquire . L'articolo è uno dei pezzi di giornalismo più famosi mai scritti da una rivista ed è spesso considerato non solo il più grande profilo di Frank Sinatra, ma uno dei più grandi profili di celebrità mai scritti. Il profilo è uno dei lavori seminali del New Journalism ed è ancora molto letto, discusso e studiato. Nel numero del 70° anniversario di Esquire nell'ottobre 2003, gli editori hanno dichiarato il pezzo "La migliore storia di Esquire mai pubblicata". Vanity Fair l'ha definita "la più grande storia di saggistica letteraria del XX secolo".

Incarico

Talese aveva trascorso i primi dieci anni della sua carriera al New York Times . Si sentiva limitato dai limiti della scrittura di giornali e iniziò a cercare lavoro con le riviste. Nel 1965 firmò un contratto di sei piani di un anno con la rivista Esquire . Il suo primo incarico da Esquire editor di Harold Hayes è stato quello di scrivere un profilo di Frank Sinatra. Era un compito difficile; Sinatra aveva rifiutato per anni le richieste di intervista da Esquire .

Sinatra, che sta per compiere 50 anni, era sotto i riflettori. La sua relazione con la ventenne Mia Farrow era costantemente nelle notizie. Un documentario televisivo della CBS aveva sconvolto Sinatra, che sentiva che la sua vita era stata derubata, ed era scontento delle speculazioni nel documentario sulla sua connessione con i leader della mafia . Era anche preoccupato per il suo ruolo da protagonista in un imminente spettacolo della NBC intitolato al suo album, A Man and His Music , e le sue varie iniziative imprenditoriali nel settore immobiliare, la sua compagnia cinematografica, la sua etichetta discografica e una compagnia aerea. A quel tempo, Sinatra mantenne uno staff personale di 75 persone.

Sinatra ha rifiutato di essere intervistato per il profilo. Piuttosto che arrendersi, Talese trascorse tre mesi, a partire dal novembre 1965, seguendo Sinatra e osservando tutto ciò che poteva e intervistando tutti i membri del suo entourage che erano disposti a parlare. Esquire ha pagato quasi $ 5.000 di spese per tutta la durata della storia. Talese era incerto se la storia potesse essere finita, ma alla fine concluse, in una lettera a Harold Hayes, che "potrei non ottenere il pezzo che speravamo, il vero Frank Sinatra, ma forse, non ottenendolo, e essere rifiutati costantemente e vedendo i suoi tirapiedi proteggersi i fianchi, ci avvicineremo alla verità su quell'uomo". Senza che Talese ricevesse mai la collaborazione di Sinatra, la storia fu pubblicata nell'aprile del 1966.

Profilo

Talese gay nel 2006

Il profilo inizia con Sinatra di umore scontroso in un club privato di Hollywood. Stressato da tutti gli eventi della sua vita, Sinatra, e molti dei suoi collaboratori, sono di cattivo umore perché Sinatra è afflitto dal comune raffreddore, che ostacola la sua capacità di cantare. Il significato del freddo è espresso da Talese in uno dei passaggi più famosi della storia:

Sinatra con il raffreddore è Picasso senza vernice, Ferrari senza carburante, solo peggio. Perché il comune raffreddore deruba Sinatra di quel gioiello inassicurabile, la sua voce, che taglia il cuore della sua fiducia, e colpisce non solo la sua stessa psiche, ma sembra anche causare una sorta di gocciolamento nasale psicosomatico in dozzine di persone che lavorano per lui, bere con lui, amarlo, dipendere da lui per il proprio benessere e stabilità. Un Sinatra con il raffreddore può, in piccolo, mandare vibrazioni attraverso l'industria dello spettacolo e non solo, come sicuramente un Presidente degli Stati Uniti, improvvisamente ammalato, può scuotere l'economia nazionale.

Lo stile della scrittura narrativa, in questo passaggio e in tutto il pezzo, era estraneo al giornalismo dell'epoca ed era considerato la provincia della scrittura di narrativa. Solo pochi altri autori, come Tom Wolfe , utilizzavano tali tecniche nella scrittura giornalistica. Il pezzo impiegava tecniche come scene , dialoghi e narrativa in terza persona che erano comuni nella finzione, ma ancora rare nel giornalismo.

Mentre Sinatra era vicino all'apice della sua fama negli anni '60, il mondo della musica stava cambiando. L'arrivo di gruppi come i Beatles e il conseguente cambiamento culturale stavano minacciando Sinatra. Ciò è illustrato in una scena con lo scrittore Harlan Ellison che indossa pantaloni di velluto a coste, un maglione Shetland, una giacca di pelle scamosciata marrone chiaro e stivali Game Warden mentre gioca a biliardo in un club. Sinatra affronta e interroga Ellison sui suoi stivali. Ellison, infastidito dalle domande di Sinatra, lo respinge. Dopo che Ellison lascia la stanza, Sinatra dice al vicedirettore: "Non voglio nessuno qui senza giacca e cravatta".

Sebbene non abbia mai parlato con Sinatra, Talese ha gettato luce sulla personalità mutevole del cantante e sul tumulto interiore. La storia ha anche dettagliato il rapporto di Sinatra con i suoi figli e le sue ex mogli, Nancy Barbato e Ava Gardner . Attraverso una serie di scene e aneddoti, incentrati sulle persone che circondano Sinatra, l'articolo "rivela il funzionamento interno della biosfera controllata dal clima che il cantante aveva costruito intorno a sé e l'atmosfera inospitale che si fondeva fuori dal suo guscio".

L'articolo termina con un passaggio che dimostra indirettamente la sete inestinguibile di Sinatra di rimanere rilevante:

Frank Sinatra ha fermato la sua macchina. La luce era rossa. I pedoni passarono velocemente sul suo parabrezza ma, come al solito, uno no. Era una ragazza sui vent'anni. Rimase al marciapiede a fissarlo. Con la coda dell'occhio sinistro poteva vederla, e sapeva, perché succede quasi tutti i giorni, che lei stava pensando, gli somiglia, ma lo è Poco prima che la luce diventasse verde, Sinatra si voltò verso di lei, guardandola direttamente negli occhi aspettando la reazione che sapeva sarebbe arrivata. È arrivato e lui ha sorriso. Lei sorrise e lui se ne andò.

Influenza sul nuovo giornalismo

L'articolo ha fatto subito scalpore. Il giornalista Michael Kinsley ha detto: "È difficile immaginare che un articolo di una rivista oggi abbia il tipo di impatto che [questo] articolo e altri hanno avuto in quei giorni in termini di tutti che ne parlano esclusivamente sulla base della scrittura e dello stile. "

Dopo che Tom Wolfe ha reso popolare il termine "Nuovo giornalismo" nella sua antologia del 1973 The New Journalism , il pezzo di Talese è stato ampiamente studiato e imitato.

Il pezzo è spesso in contrasto con i profili delle riviste moderne in cui gli scrittori trascorrono poco tempo con i loro soggetti o quando gli scrittori fabbricano elementi della loro storia, come Jayson Blair , Stephen Glass o Janet Cooke .

Talese è arrivato a rifiutare l'etichetta di "Nuovo giornalismo" per questo motivo. Ha detto a NPR : "Il termine nuovo giornalismo è diventato molto di moda nei campus universitari negli anni '70 e alcuni dei suoi professionisti tendevano ad essere un po' sciolti con i fatti. Ed è qui che volevo separarmi. Ho inventato il New York Times come copista e in seguito sono diventato un giornalista e ho così venerato le tradizioni del Times nell'essere accurato."

La storia continua a ricevere consensi ed è citata da Talese come una delle sue migliori opere. La storia, che continua ad essere ampiamente letta, è stata ripubblicata in più antologie.


Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Maurizio Izzo

Avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso sulla Frank Sinatra ha il raffreddore, non la tipica roba che si legge sempre su internet e mi è piaciuto questo articolo sulla Frank Sinatra ha il raffreddore, Ottimo post sulla Frank Sinatra ha il raffreddore

Antonio Giordano

Questo post su Frank Sinatra ha il raffreddore era proprio quello che volevo trovare

Paola Mazza

Grazie. L'articolo su Frank Sinatra ha il raffreddore è stato utile per me, Articolo molto interessante su Frank Sinatra ha il raffreddore