Frank Pais



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Pais sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Pais in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Pais che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Pais, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Pais, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Pais. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank País
Frank Pais 200.jpg
Nato
Frank Pais Garcia

( 1934-12-07 )7 dicembre 1934
Morto 30 luglio 1957 (1957-07-30)(22 anni)
Santiago di Cuba, Cuba
Nazionalità cubano
Conosciuto per Coinvolgimento nella rivoluzione cubana

Frank País García (7 dicembre 1934 30 luglio 1957) è stato un rivoluzionario cubano che ha condotto una campagna per il rovesciamento del governo del generale Fulgencio Batista a Cuba. País è stato il coordinatore cittadino del Movimento 26 Luglio , ed è stato un organizzatore chiave all'interno del movimento sotterraneo urbano, collaborando con Fidel Castro s' guerriglia forze che stavano conducendo attività nei Sierra Maestra montagne. País fu ucciso nelle strade di Santiago de Cuba dalla polizia di Santiago il 30 luglio 1957.

Primi anni di vita

Suo padre era Francisco País Pesqueira, un pastore protestante sposato con Rosario García Calviño. Entrambi provenivano da Marín in Galizia , Spagna e immigrati a Cuba. Francisco País Pesqueira è stato uno dei membri fondatori della Prima Chiesa Battista di Santiago de Cuba. Alla sua morte, Rosario García Calviño ha assunto l'esclusiva responsabilità di Frank, 5 anni, e dei suoi fratelli minori Augustin, 3, e Josué, 2.

La famiglia ha lottato finanziariamente, anche se sua madre ha insegnato pianoforte per sbarcare il lunario. Frank iniziò a studiare architettura, ma abbandonò gli studi per iscriversi all'Oriente Teacher's College, dove si laureò il 6 luglio 1953. A differenza della maggior parte del movimento rivoluzionario, Pais era attivamente religioso, lavorando in una chiesa battista come insegnante di scuola domenicale. .

Ruolo nei movimenti metropolitani urbani di Cuba

Sebbene l'attività dei guerriglieri di Fidel Castro nelle montagne della Sierra Maestra sia giunta a preoccupare le forze del generale Fulgencio Batista, e abbia anche costituito la pietra angolare dei successivi resoconti della rivoluzione cubana, anche le campagne dei gruppi ribelli nelle principali città e paesi di Cuba hanno giocato un ruolo importante. ruolo chiave nel porre fine al regno di Batista. È in queste città e paesi, sia in organizzazioni aperte che sotterranee, che i piani sono stati discussi e le azioni attuate. Queste organizzazioni includevano sindacati , dove i comunisti stavano organizzando "comitati di lotta", e gruppi universitari e liceali, dove avevano influenza il Directorio Revolucionario Estudantil e il Movimento 26 luglio. Gruppi si stavano formando anche nelle organizzazioni professionali e imprenditoriali delle classi medie e alte. Il movimento clandestino contro Batista era ovunque, ma in nessun luogo era più forte che a Santiago, la casa di Frank País.

Il 10 marzo 1952 Fulgencio Batista salì al potere con un colpo di Stato. Frank si recò insieme ad altri giovani alla Caserma Moncada nel tentativo fallito di chiedere armi per difendere il governo democratico di Carlos Prío Socarrás .

Poco dopo l'attacco di Castro alla caserma Moncada nella provincia di Oriente nel luglio 1953, Frank País iniziò a parlare con studenti e giovani lavoratori, uomini e donne che conosceva personalmente, attirandoli intorno a sé in un gruppo rivoluzionario informale che divenne noto come Azione Nazionale Rivoluzionaria . País ha chiesto a ogni persona di organizzare una cellula preparando un elenco dei propri amici e stretti collaboratori, persone di cui si potevano fidare, per essere membri. Queste celle erano composte sia da studenti che da lavoratori e l'età media era di diciassette anni.

I membri della cellula si sono preparati con cura, trovando, riparando e nascondendo armi, partecipando a manifestazioni di massa contro il governo di Batista, raccogliendo fondi e forniture mediche. Pubblicarono un bollettino ciclostilato che vendeva a dieci centesimi, riportando notizie e criticando il governo, contrastando la censura con cui Batista ricopriva periodicamente l'isola.

Ruolo nel Movimento del 26 luglio

Nel 1955, quando Castro si recò in Messico per pianificare l'insurrezione armata, un nuovo gruppo iniziò a fondersi e crescere, battezzandosi con la data del fallito attacco del 1953 alla Caserma Moncada, Movimento 26 luglio. Molte piccole organizzazioni clandestine furono attratte da questo gruppo. L'organizzazione di País si è fusa con il Movimento del 26 luglio (M-26-7) dopo il rilascio di Castro dal carcere. País divenne il capo della nuova organizzazione nella provincia d'Oriente .

Fino a quel momento né la polizia di Santiago né gli stessi membri del gruppo conoscevano l'estensione dell'organizzazione che País aveva costruito così faticosamente. All'inizio del 1956, ogni cellula ricevette l'ordine di dipingere il nome del movimento insieme a slogan anti-Batista su tutti i muri e gli edifici del loro quartiere. La mattina dopo, l'esercito, la polizia e il popolo di Santiago si sono resi conto della grandezza della resistenza. Ogni isolato della città era ricoperto di scritte spruzzate di vernice; "Abbasso Batista! M-26-7." Nessuno era stato arrestato.

Verso la fine di quell'anno, il movimento iniziò a prepararsi per la rivolta armata che avrebbe coperto l'arrivo di Castro a Cuba. La rivolta fu organizzata a sostegno dello sbarco di Granma di Fidel Castro e di un gruppo di guerriglieri che intendevano stabilirsi nella Sierra Maestra ed estendere l'insurrezione a tutta Cuba. Il 30 novembre País diresse la rivolta di Santiago de Cuba che durò quattro giorni. Il 9 marzo 1957 fu arrestato dalla polizia e accusato dei sopravvissuti del Granma e di altri combattenti della rivolta. Fu assolto nel maggio 1957 nel mezzo di una grande protesta popolare. Da quel momento fu uno dei principali organizzatori del sostegno ai ribelli della Sierra Maestra e dell'estensione dell'insurrezione in tutta l'isola.

Morte ed eredità

Il 30 giugno 1957 il fratello minore di Frank, Josué Pais, fu ucciso dalla polizia di Santiago. Durante l'ultima parte del luglio 1957 un'ondata di perquisizioni sistematiche della polizia costrinse Frank País a nascondersi a Santiago de Cuba. Il 30 luglio era in una casa sicura con Raúl Pujol, nonostante gli avvertimenti di altri membri del Movimento che non era sicura. La polizia di Santiago sotto il colonnello José Salas Cañizares ha circondato l'edificio. Frank e Raúl hanno tentato di fuggire. Tuttavia, un informatore li ha traditi mentre cercavano di raggiungere un'auto in attesa di fuga. Gli agenti di polizia hanno portato i due uomini al Callejón del Muro (Rampart Lane) e gli hanno sparato alla nuca. A dispetto del regime di Batista, fu sepolto nel Cimitero di Santa Ifigenia con l'uniforme verde oliva e il bracciale rosso e nero del Movimento 26 luglio.

In risposta alla morte di País, i lavoratori di Santiago hanno dichiarato uno sciopero generale spontaneo. Questo sciopero è stata la più grande manifestazione popolare della città fino a quel momento. La mobilitazione del 30 luglio 1957 è considerata una delle date più decisive sia nella Rivoluzione cubana che nella caduta della dittatura di Batista . Questa giornata è stata istituita a Cuba come Giornata dei Martiri della Rivoluzione. Il Secondo Fronte Frank País, l'unità di guerriglia guidata da Raúl Castro nella Sierra Maestra, prende il nome dal rivoluzionario caduto. La sua casa d'infanzia in via San Bartolomé 226 è stata trasformata nella Casa Museo Santiago Frank País García e designata come monumento nazionale. Inoltre, l'aeroporto internazionale di Holguín , Cuba, porta il suo nome.

Il movimento rivoluzionario anticastrista, MR-30-11, porta il nome di Frank Pais, composto principalmente da ex membri di MR-26-7 che non furono mai d'accordo con il governo comunista.

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Nadia Grossi

Buon articolo su Frank Pais

Marcella Magni

Grande scoperta questo articolo su Frank Pais e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Frank Pais e tutta la pagina