Frank Morgan (musicista)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Morgan (musicista) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Morgan (musicista) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Morgan (musicista) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Morgan (musicista), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Morgan (musicista), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Morgan (musicista). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Morgan
Morgan a Half Moon Bay, California, 1986
Informazioni di base
Nato ( 1933-12-23 )23 dicembre 1933
Minneapolis , Minnesota , USA
Morto 14 dicembre 2007 (2007-12-14)(73 anni)
Minneapolis, Minnesota, USA
Generi Bebop
Occupazione(i) Musicista
Strumenti Sassofono contralto
anni attivi 19492007
etichette Contemporaneo , Telarc , Antille , HighNote

Frank Morgan (23 dicembre 1933 14 dicembre 2007) è stato un sassofonista jazz con una carriera che dura da più di 50 anni. Suonava principalmente il sassofono contralto ma suonava anche il sassofono soprano . Era conosciuto come un successore di Charlie Parker che suonava principalmente bebop e ballate.

Biografia

Primi anni (1933-1947)

Frank Morgan è nato a Minneapolis, Minnesota nel 1933, ma ha trascorso gran parte della sua infanzia vivendo con sua nonna a Milwaukee, nel Wisconsin, mentre i suoi genitori erano in tournée. Il padre di Morgan, Stanley, era un chitarrista con Harlan Leonard and the Rockets e The Ink Spots , e sua madre, Geraldine, era una studentessa di 14 anni quando lo diede alla luce. Morgan ha iniziato a suonare lo strumento di suo padre in tenera età, ma ha perso interesse nel momento in cui ha visto Charlie Parker fare il suo primo assolo con la band di Jay McShann al Paradise Theatre di Detroit, nel Michigan. Stanley li presentò nel backstage, dove Parker offrì a Morgan consigli su come iniziare a suonare il sax alto, e si incontrarono in un negozio di musica il giorno seguente. Morgan, all'epoca di sette anni, pensava che avrebbero scelto un sassofono, ma Parker gli suggerì di iniziare con il clarinetto per sviluppare la sua imboccatura . Morgan ha praticato il clarinetto per circa due anni prima di acquisire un sax soprano e, infine, un contralto. Morgan si è trasferito a vivere con suo padre (a quel tempo divorziato) a Los Angeles, in California, all'età di 14 anni, dopo che sua nonna lo ha scoperto con la marijuana.

Los Angeles (1947-1955)

Da adolescente Morgan ha avuto l'opportunità di suonare con artisti del calibro di Dexter Gordon e Wardell Gray la domenica pomeriggio al Crystal Tearoom. Quando aveva solo 15 anni, Morgan è stato offerto Johnny Hodges 'Spot S in Duke Ellington ' Orchestra s, ma Stanley ritenuta troppo giovane per il turismo. Invece si è unito alla band house al Club Alabam dove ha accompagnato i cantanti tra cui Billie Holiday e Josephine Baker . Nello stesso anno ha vinto un concorso televisivo di talent-show, il cui premio era una sessione di registrazione con la Freddy Martin Orchestra, suonando " Over the Rainbow " in un arrangiamento di Ray Conniff , con la voce di Merv Griffin . Morgan ha frequentato la Jefferson High School durante il giorno, dove ha suonato nella big band della scuola che ha anche generato i grandi del jazz Art Farmer , Ed Thigpen , Chico Hamilton , Sonny Criss e Dexter Gordon. Morgan rimase in contatto con Parker durante questi anni, ritrovandosi in jam session nelle case delle celebrità di Hollywood quando Parker visitava Los Angeles Nel 1952, Morgan ottenne un posto nella band di Lionel Hampton , ma il suo primo arresto nel 1953 gli impedì di unirsi ai Clifford Brown e il quintetto di Max Roach (quel ruolo andò invece a Harold Land , e più tardi a Sonny Rollins ). Ha fatto il suo debutto discografico il 20 febbraio 1953 con Teddy Charles e i suoi West Coasters in una sessione per la Prestige Records . Questo sestetto comprendeva il tenore di breve durata Wardell Gray ed è stato incluso nella pubblicazione postuma del 1983 Wardell Grey Memorial Volume 1. Il 1 novembre 1954, Morgan ha inciso cinque tracce con il Kenny Clarke Sextet per la Savoy Records , quattro delle quali sono state rilasciate con Clarke annunciato come il leader, con "I've Lost Your Love" accreditato allo scrittore Milt Jackson come leader. Morgan ha registrato una data all-star con Wild Bill Davis e Conte Candoli il 29 gennaio 1955 e ha partecipato a una seconda sessione di registrazione il 31 marzo 1955 con Candoli, Wardell Gray, Leroy Vinnegar e altri, che sono stati combinati e pubblicati nel 1955 come Il primo album di Morgan , Frank Morgan , della GNP Crescendo Records . Le versioni successive includevano anche cinque tracce tagliate al Crescendo Club di West Hollywood l'11 agosto 1956 con un sestetto con Bobby Timmons e Jack Sheldon . La copia dell'album salutava Morgan come il nuovo Charlie Parker, morto lo stesso anno. Nelle sue stesse parole, Morgan era "spaventato a morte" da questo e "autodistrutto".

Dipendenza e incarcerazione (1955-1985)

Seguendo le orme di Parker, Morgan aveva iniziato a prendere eroina a 17 anni, in seguito divenne dipendente e trascorse gran parte della sua vita adulta dentro e fuori dal carcere. Morgan ha sostenuto la sua dipendenza dalla droga attraverso la falsificazione di assegni e la recinzione di proprietà rubate. Il suo primo arresto per droga arrivò nel 1955, lo stesso anno in cui uscì il suo album di debutto, e Morgan sbarcò nella prigione di stato di San Quentin nel 1962, dove formò un piccolo ensemble con un altro tossicodipendente e sassofonista, Art Pepper . La sua ultima incarcerazione, per la quale Morgan si era consegnato per violazione della libertà vigilata, terminò il 7 dicembre 1986. Sebbene fosse rimasto lontano dall'eroina per gli ultimi due decenni della sua vita, Morgan prendeva il metadone ogni giorno.

Ritorno (1985-2007)

Fresco di prigione nell'aprile 1985, Morgan ha ricominciato a registrare, pubblicando Easy Living su Contemporary Records a giugno. Morgan si esibì al Monterey Jazz Festival il 21 settembre 1986 e rifiutò l'offerta di interpretare Charlie Parker nel film Bird di Clint Eastwood (al suo posto prese posto Forest Whitaker ). Ha fatto il suo debutto a New York nel dicembre 1986 al Village Vanguard e ha collaborato con George WS Trow a Prison-Made Tuxedos, uno spettacolo semi-autobiografico Off-Broadway che includeva musica dal vivo del Frank Morgan Quartet (con Ronnie Mathews , Walter Booker e Victor Lewis ). Il suo album del 1990 Mood Indigo è andato al numero quattro della classifica jazz di Billboard. Morgan ha subito un ictus nel 1998, ma successivamente si è ripreso, registrando ed esibendosi durante gli ultimi quattro anni della sua vita. La HighNote Records alla fine ha pubblicato tre album di materiale da uno stand di tre notti al Jazz Standard di New York City nel novembre 2003. Morgan ha anche partecipato al Charlie Parker Jazz Festival del 2004 a Tompkins Square Park .

Dopo essersi trasferito a Minneapolis nell'autunno del 2005, Morgan titolava 2006 Twin Cities Hot Summer Jazz Festival e duetti giocato con Ronnie Mathews al Dakota Jazz Club a Minneapolis e George Cables al quartiere degli artisti a St. Paul. Morgan si è anche esibito all'East Coast Jazz Festival del 2006 a Washington, DC, e sulla costa occidentale da Yoshi's e Catalina's. Il suo ultimo concerto a Minneapolis ha visto la partecipazione di Grace Kelly , Irv Williams e Peter Schimke al Dakota il 1 luglio 2007.

Per una delle ultime registrazioni di Morgan, ha composto e registrato la musica per l'adattamento audiolibro del romanzo poliziesco di Michael Connelly The Overlook (2007), fornendo brevi assoli di sax non accompagnati all'inizio e alla fine del libro e tra i capitoli. Morgan è menzionato nel libro dal protagonista Harry Bosch , un appassionato di jazz.

Poco prima della sua morte, Morgan ha completato il suo primo tour in Europa.

Morte

Frank Morgan è morto a Minneapolis venerdì 14 dicembre 2007 per complicazioni dovute a un cancro del colon-retto , nove giorni prima del suo 74esimo compleanno. Una cerimonia commemorativa con i membri della famiglia di Morgan e un'esibizione di Irv Williams si è tenuta domenica 23 dicembre presso l'Artists' Quarter.

Eredità

L' editore del New York Times Peter Keepnews ha scritto che Frank Morgan era "una figura di spicco nel revival jazz della fine degli anni '80, un ricordo vivente della durata del bebop". Scrivendo su JazzTimes , David Franklin descrisse Morgan come un "tono dolce e canoro" e lodò il suo "uso sottile del contrasto dinamico" e la "matura sicurezza di sé" che completavano la sua "esuberanza giovanile". La Penguin Guide to Jazz su CD ha definito Morgan "un appassionato improvvisatore" che "organizza i suoi assoli in modo cantato e altamente logico". Confrontando Morgan e Art Pepper, C. Michael Bailey ha scritto che "entrambi possedevano un tono meravigliosamente menta e ghiaccio secco nelle loro prime carriere ed entrambi erano insuperabili come interpreti di ballate" e che Morgan ha mostrato "perché il bop è ancora così importante". L'autore Michael Connelly ha co-prodotto un film documentario su Morgan, Sound of Redemption: The Frank Morgan Story , diretto da NC Heikin, che è stato presentato in anteprima mondiale al Los Angeles Film Festival il 14 giugno 2014 ed è stato seguito il giorno successivo da un concerto tributo al Grammy Museum , con George Cables, Ron Carter , Mark Gross , Grace Kelly e Roy McCurdy .

Discografia

Come leader

come sideman

Con Teddy Charles

  • Avventure in California (Fresh Sound Records, 1953)

Con Kenny Clarke

Con Art Farmer

Con Terry Gibbs

  • La connessione latina (Contemporaneo, 1986)

Con Wardell Gray

  • Wardell Gray Memorial, vol. 1 ( Prestige , 1983) registrato nel 1953

Con Milt Jackson

Con Abbey Lincoln

  • Chi ballava ( Verve , 1996)

Con Lyle Murphy

Con Mark Murphy

  • Night Mood (Pietra miliare, 1986)

Con Ben Sidran

  • Mr. P's Shuffle (Go Jazz, 1996)

Con L. Subramaniam

  • Fantasia senza limiti ( Trend , 1979)
  • Conversazioni ( Milestone , 1984)

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Aldo Poli

A volte, quando si cercano informazioni su internet su qualcosa, si trovano articoli troppo lunghi e che insistono a parlare di cose che non ti interessano. Mi è piaciuto questo articolo su Frank Morgan (musicista) perché va al punto e parla esattamente di quello che voglio, senza perdersi in informazioni inutili, È un buon articolo su Frank Morgan (musicista)

Concetta Mori

Questo post su Frank Morgan (musicista) era proprio quello che volevo trovare

Simona Pugliese

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Frank Morgan (musicista)., Corretto

Felice Guarino

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Frank Morgan (musicista) molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Frank Morgan (musicista) è molto utile e piacevole

Laura Colombo

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Morgan (musicista), Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Morgan (musicista)