Frank miglia



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank miglia sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank miglia in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank miglia che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank miglia, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank miglia, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank miglia. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

George Francis Miles (22 aprile 1852 15 luglio 1891) è stato un artista britannico con sede a Londra specializzato in ritratti a pastello di signore della società, anche lui architetto e appassionato di piante . Fu artista capo della rivista Life e tra il 1877 e il 1887 contribuì con testi e illustrazioni botaniche a The Garden , un settimanale pubblicato a Londra da William Robinson .

Vita e carriera

George Miles era il figlio del reverendo Robert Henry William Miles (18181883), rettore della Chiesa di Santa Maria e All Angels, Bingham , Nottinghamshire, e di sua moglie Mary Ellen (nata Cleaver). Era il nipote di Philip John Miles (1773-1845) dal suo secondo matrimonio con Clarissa Peach (1790-1868). Philip John Miles era un proprietario terriero, banchiere, commerciante, politico e collezionista inglese, eletto deputato per Bristol dal 1835 al 1837, dopo essere stato eletto per Westbury dal 1820 al 1826 e per il castello di Corfe dal 1829 al 1832. Frank Miles era quindi fratello di Charles Oswald Miles , cugino di Philip Napier Miles e mezzo cugino di Sir Philip Miles, II baronetto .

Oggi, Frank Miles è meglio conosciuto come amico di Oscar Wilde che incontrò a Oxford nel 1874 o 1875, dove Miles aveva legami familiari con i college e gli amici. Non è mai stato uno studente universitario dopo essere stato istruito a casa, piuttosto che a Eton come lo erano suo padre e gli zii. Miles presentò Wilde a Lillie Langtry e al suo amico e mecenate Lord Ronald Charles Sutherland-Leveson-Gower , che in seguito divenne il modello per il mondano Lord Henry Wotton nel romanzo di Wilde del 1890 The Picture of Dorian Gray .

Nell'anno precedente alla sua ultima malattia, Miles era fidanzato con Miss Gratiana Lucy Hughes (conosciuta come Lucy), figlia di Alfred Hughes (poi Sir Alfred Hughes, X Baronetto ), di East Bergholt Lodge, Suffolk, ma il suo l'incarcerazione ha portato a questo fallimento. Una lettera del 1887 di Miles alla moglie dell'artista George Broughton recita:

...Non appena avrò lasciato la mia casa per tre anni, io e la mia ragazza troveremo un cottage e vivremo vicino a Londra... pensiamo al confine SE della foresta di Epping ... L e mi aspetto che lo faremo ho molti amici... saremo vicini ai migliori vivai - e passo metà della mia vita a coltivare nuove piante di rose che presento e spedisco a Kew . ... presto un baronetto, quando un vecchio muore, verrà al mio futuro suocero.

Miles incaricò Edward William Godwin di costruirgli una casa in quella che allora era la numero 1 (ma in seguito rinumerata in 44) di Tite Street , Chelsea e si trasferì dalla sua precedente residenza al largo dello Strand. Oscar Wilde viveva con lui da quando aveva lasciato Oxford nel 1878, ma è chiaro che Miles, due anni più vecchio di Wilde, era di gran lunga il partner dominante. Wilde, sebbene ambizioso, non aveva soldi e pochi contatti sociali, mentre Miles aveva entrambi. Con una generosa indennità del suo ricco padre e i diritti d'autore dei suoi disegni, Miles è stato in grado di mantenere il suo amico in grande stile. L'elenco di corte e l'elenco dell'ufficio postale di Londra per il 1881 elencano Miles come occupante ma non menzionano Wilde. Il censimento del 1881 nomina Miles come capofamiglia e descrive Wilde come un semplice "convittore". La casa era sul mercato nel 2011 per £ 15.500.000.

I suoi dipinti e disegni includevano Lillie Langtry , Daisy Greville, la contessa di Warwick (un'altra amante del re Edoardo VII), la contessa di Lonsdale, Sir George Sitwell e sua moglie Ida e la principessa Victoria , la principessa Maud e la principessa Louise . Il suo lavoro può essere visto anche nella chiesa di Bingham, nel Nottinghamshire, dove ha progettato le vetrate; al Nottinghamshire County Cricket Club, dove è conservato il suo ritratto del 1875 di Richard Daft , il capitano del Club, e al Nottinghamshire City Museum and Gallery, dove è esposto il suo paesaggio del 1878 di Cenarth Falls .

Ha importato molte specie di piante e coltivato nuove varietà.

Follia

Nel 1887, Miles fu ricoverato a Brislington House , un manicomio vicino a Bristol , e morì nel 1891 di quella che fu diagnosticata come "paralisi generale dei pazzi" (4 anni), esaurimento e polmonite. Dopo essere stato esaurito pagando le sue cure mediche al manicomio, alla sua morte, i restanti beni di un uomo un tempo ricco con una grande eredità e una carriera artistica di successo sono stati trovati per un valore di sole £ 20 (circa £ 20.000 nel 2008 termini ). In confronto, suo fratello, il reverendo Canon Charles Oswald Miles , che amministrava il suo patrimonio, lasciò £ 3.600 13s 6d (3 milioni di £ nel 2008) quando morì nel 1898 e suo cugino, Sir Cecil Miles, 3° Baronetto, lasciò £ 171.591 17s 4d (145 milioni di sterline nel 2008) nello stesso anno. Fu sepolto ad Almondsbury , vicino a Bristol.

Lillie Langtry

Lillie Langtry (George Frank Miles, 1884)

Frank Miles e la sua ispirazione artistica Lillie Langtry sono ritratti nella miniserie televisiva del 1978 Lillie . Langtry divenne la prima amante pubblicamente riconosciuta dell'allora principe di Galles, in seguito re Edoardo VII , tra il 1877 e il 1880. Il Principe di Galles era un ospite occasionale e compagno di tiro del cugino di Frank, Sir Philip Miles. In un'intervista pubblicata su diversi giornali (incluso il Brisbane Herald ) nel 1882, Langtry disse:

È stato tramite Lord Ranelagh e il pittore Frank Miles che sono stato introdotto per la prima volta nella società londinese... Sono andato a Londra e sono stato portato fuori dai miei amici. Tra i più entusiasti c'era il signor Frank Miles, l'artista. Seppi in seguito che mi vide una sera a teatro, e tentò invano di scoprire chi fossi. Andò nei suoi club e tra i suoi amici artisti dichiarando di aver visto una bellezza, e mi descrisse a tutti quelli che conosceva, finché un giorno uno dei suoi amici mi incontrò e fu debitamente presentato. Poi è venuto il signor Miles e mi ha pregato di sedermi per il mio ritratto. Ho acconsentito, e quando il ritratto fu finito lo vendette al principe Leopoldo . Da quel momento fui invitato ovunque e molto apprezzato da molti membri della famiglia reale e della nobiltà. Dopo Frank Miles mi sono seduto per i ritratti di Millais e Burne-Jones e ora Frith sta mettendo la mia faccia in uno dei suoi fantastici quadri.

Il sospetto di Jack lo Squartatore

È stato teorizzato che Miles fosse un sospettato negli omicidi di Jack lo Squartatore . Al momento degli omicidi si trovava al manicomio di Brislington, a più di 120 miglia (190 km) di distanza da Whitechapel . Non corrisponde alle descrizioni fisiche dei sospetti, in particolare per quanto riguarda la sua altezza. La maggior parte delle descrizioni di Jack lo Squartatore lo vedono tra 5 piedi e 5 pollici e 5 piedi e 7 pollici, e più frequentemente descritto come "corpulento", mentre Miles era alto, di corporatura atletica e appassionato di sport, in particolare di tennis.

Appunti

Riferimenti

  • Neil McKenna, La vita segreta di Oscar Wilde edito da Basic Books, 2005
  • Donald Rumbelow, il completo Jack lo Squartatore
  • Molly Whittington-Egan Frank Miles e Oscar Wilde: Such White Lilies pubblicato da Rivendale Press, gennaio 2008
  • Thomas Toughill Il codice dello squartatore (The History Press 2008).

Opiniones de nuestros usuarios

Marcella Barone

Il linguaggio sembra vecchio, ma le informazioni sono affidabili e in generale tutto ciò che è scritto su Frank miglia dà molta fiducia, Ho trovato questo articolo su Frank miglia molto interessante

Agnese Franco

Pensavo di sapere già tutto sulla Frank miglia, ma in questo articolo ho scoperto che alcuni dei dettagli che pensavo fossero buoni non erano così buoni. Grazie per le informazioni

Caterina Sala

A volte, quando si cercano informazioni su internet su qualcosa, si trovano articoli troppo lunghi e che insistono a parlare di cose che non ti interessano. Mi è piaciuto questo articolo su Frank miglia perché va al punto e parla esattamente di quello che voglio, senza perdersi in informazioni inutili, È un buon articolo su Frank miglia