Frank McGee (giornalista)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank McGee (giornalista) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank McGee (giornalista) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank McGee (giornalista) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank McGee (giornalista), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank McGee (giornalista), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank McGee (giornalista). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank McGee
Frank McGee NBC News.jpg
McGee nel 1962
Nato ( 1921-09-12 )12 settembre 1921
Morto 17 aprile 1974 (1974-04-17)(52 anni)
New York , New York , Stati Uniti d'America
Alma mater Università dell'Oklahoma
Occupazione Giornalista
anni attivi 19451974
Crediti notevoli
NBC Nightly News
(1970-1971)
The Today Show
(1971-1974)
Coniugi Nialta Sue Beard McGee
(1921-2002)
Figli 2

Frank McGee (12 settembre 1921 17 aprile 1974) è stato un giornalista televisivo americano , noto soprattutto per il suo lavoro con la NBC dalla fine degli anni '50 ai primi anni '70.

Vita e carriera

Nato a Monroe nella parrocchia di Ouachita , in Louisiana , e cresciuto a Norman , in Oklahoma , il padre di McGee era un lavoratore nei giacimenti petroliferi . Si è unito alla Guardia Nazionale dell'Oklahoma nel 1940 e ha prestato servizio nell'esercito degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale , quindi ha frequentato l' Università della California e l' Università dell'Oklahoma . Ha iniziato la sua carriera nel telegiornale al KGFF a Shawnee, in Oklahoma , nel 1946, poi si è trasferito alla WKY-TV (ora KFOR-TV ) a Oklahoma City . Nel 1955, i proprietari di WKY acquistarono WSFA-TV a Montgomery, in Alabama , e mandarono lì McGee come direttore delle notizie. WSFA era un'affiliata della NBC . Quando il movimento per i diritti civili ha ottenuto una copertura nazionale, il lavoro di McGee è venuto a conoscenza della NBC, che gli ha offerto una posizione con la rete, con sede a New York City . Ha continuato a diventare "uno dei giornalisti più importanti della televisione".

McGee era un corrispondente di piano per le convenzioni nazionali di entrambi i partiti politici nel 1960 , 1964 e 1968 , un membro dei cosiddetti "Quattro cavalieri" che includevano i giornalisti della NBC John Chancellor , Edwin Newman e Sander Vanocur . Nel 1960, ha moderato il secondo dibattito tra i candidati alla presidenza John F. Kennedy e Richard Nixon il 7 ottobre a Washington, DC . A quel tempo, i dibattiti furono considerati dai mezzi di informazione per aver fatto oscillare l'elezione a favore di Kennedy tra gli elettori che li guardavano in televisione. Per il piccolo numero di residenti rurali che ascoltavano la radio, l'influenza era mista.

McGee aveva un grande talento per il linguaggio descrittivo, dando spesso agli spettatori un'immagine vivida degli eventi della giornata. Quando il collega della NBC News Chet Huntley diede la notizia dell'assassinio di John F. Kennedy il 22 novembre 1963, McGee apparve in studio con Huntley e Bill Ryan . Il corrispondente Robert MacNeil ha riferito per telefono da Dallas , ma lo studio flash di New York non era attrezzato per mettere in onda le telefonate. Ciò è stato infine realizzato, ma per la prima ora, MacNeil ha parlato con McGee al telefono, e McGee ha poi ripetuto il rapporto di MacNeil al pubblico che lo guardava. Durante il rapporto di MacNeil sulla morte del presidente, i suoi commenti sono stati finalmente ascoltati via etere, ma McGee, ignaro del cambiamento, li ha ripetuti comunque. Il giornalista veterano è rimasto in servizio per 45 ore con poco riposo, riportando senza copione. McGee era anche in onda nel 1968 quando giunse la notizia dell'assassinio di Robert F. Kennedy dopo le primarie in California , e con calma ancorò la copertura delle ultime notizie della rete.

All'inizio degli anni '60, ha anche lavorato come giornalista e conduttore (denominato "comunicatori") nel programma del fine settimana della radio NBC Monitor . È noto soprattutto per la sua intervista su quel programma con Martin Luther King Jr. e per avergli chiesto come si sentiva a essere stato preso di mira per l'assassinio. King disse con calma a McGee che aveva pensato seriamente alla possibilità. McGee è stato anche un'ancora in primo piano durante la copertura della NBC dei primi voli spaziali con equipaggio degli Stati Uniti .

Gene Shalit , Barbara Walters e McGee in The Today Show , 1973

Nel 1967, McGee visse con i membri della 101a divisione aerotrasportata in Vietnam per quasi un mese per riportare un documentario ben accolto, Same Mud, Same Blood , sui soldati neri in Vietnam. McGee era forse più noto tra la metà e la fine degli anni '60 per aver ospitato The Frank McGee Report, visto nelle prime ore del sabato e della domenica sera. Il programma di mezz'ora in genere prestava più attenzione a uno o più argomenti rispetto a un normale telegiornale, a volte impiegando un formato documentario completo. Nel 1969, la NBC iniziò un tradizionale telegiornale del sabato sera e nel 1970 una versione domenicale, entrambe le quali sostituirono The Report. McGee, tuttavia, ha spesso ancorato quei telegiornali del fine settimana. Per diversi mesi nel 1970, McGee ha anche condotto il telegiornale locale delle 18:00 della WNBC di New York City .

Nel 1970, dopo che il ritiro di Huntley pose fine al rapporto Huntley-Brinkley , McGee divenne uno di un plotone di tre ancore sulla nuova NBC Nightly News , insieme a Cancelliere e David Brinkley . Quando la rete si stabilì su Chancellor come ancoraggio permanente l'anno successivo, McGee si trasferì a The Today Show nel 1971, sostituendo Hugh Downs , che aveva ospitato il programma dal 1962. McGee trasferì Today in una presentazione di notizie più seria, insistendo sull'apertura e la chiusura del mostra da solo mentre condivide altri compiti con la co-conduttrice Barbara Walters . Ha anche insistito sul fatto che lui, e non Walters, chiedesse agli ospiti le prime tre domande se entrambi stavano facendo un'intervista, secondo Walters.

Morte

McGee è apparso per l'ultima volta su Today l'11 aprile 1974, sei giorni prima della sua morte all'età di 52 anni per le complicazioni del mieloma multiplo , un tipo di cancro alle ossa . Dopo quell'ultimo spettacolo, si è registrato al Columbia-Presbyterian Medical Center di New York; il suo sistema immunitario fu indebolito dalla chemioterapia e dalla radioterapia , e morì di una schiacciante polmonite . Gli successe un altro nativo dell'Oklahoma , Jim Hartz , che condusse lo spettacolo insieme a Walters fino al 1976, quando arrivarono Tom Brokaw e Jane Pauley .

McGee e sua moglie Sue (1921-2002) sono sepolti nel cimitero episcopale di Saint Paul a Woodville, in Virginia .

video

  • YouTube Frank McGee firma per NBC News, il 22 novembre 1963

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Leonardo Gatto

Mio padre mi ha sfidato a fare i miei compiti senza usare affatto Wikipedia, gli ho detto che potevo farlo cercando in molti altri siti. Per mia fortuna ho trovato questo sito e questo articolo su Frank McGee (giornalista) mi ha aiutato a completare il mio compito. Ero quasi tentato di entrare in Wikipedia, dato che non riuscivo a trovare nulla su Frank McGee (giornalista), ma per fortuna l'ho trovato qui, perché poi mio padre ha controllato la mia cronologia di navigazione per vedere dove ero stato. Ti immagini se entrassi in Wikipedia? Per fortuna ho trovato questo sito e l'articolo su Frank McGee (giornalista) qui. Ecco perché vi do le mie cinque stelle

Nicoletta Cavallaro

Questo post su Frank McGee (giornalista) era proprio quello che volevo trovare

Alfonso Pesce

È sempre bene imparare. Grazie per l'articolo su Frank McGee (giornalista)

Serena Guarino

Questo post su Frank McGee (giornalista) mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Frank McGee (giornalista) mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto

Umberto Orlando

Grande post su Frank McGee (giornalista), Grande post su Frank McGee (giornalista)