Frank Mankiewicz



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Mankiewicz sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Mankiewicz in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Mankiewicz che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Mankiewicz, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Mankiewicz, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Mankiewicz. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Mankiewicz
Nato
Frank Fabian Mankiewicz II

( 1924-05-16 )16 maggio 1924
New York , New York , Stati Uniti d'America
Morto 23 ottobre 2014 (2014-10-23)(90 anni)
Alma mater Università della California, Los Angeles
Columbia University Graduate School of Journalism
University of California, Berkeley
Occupazione Giornalista
Consigliere politico
Presidente della Radio
Pubblica Nazionale Esecutivo delle pubbliche relazioni
anni attivi 19721984
Coniugi Holly Jolley Reynolds
( m. 1952; div. 19)
Patricia O'Brien
( M.  1988)
Figli Josh Mankiewicz
Ben Mankiewicz
Genitori) Herman J. Mankiewicz
Sara Aaronson
Famiglia Mankiewicz

Frank Fabian Mankiewicz II (16 maggio 1924 23 ottobre 2014) è stato un giornalista americano , consigliere politico, presidente della National Public Radio e dirigente delle pubbliche relazioni.

Vita e carriera

Frank Mankiewicz è nato a New York ed è cresciuto a Beverly Hills, in California , figlio di Sara (Aaronson) e dello sceneggiatore Herman J. Mankiewicz , che ha co-scritto Citizen Kane . Suo zio, Joseph L. Mankiewicz , ha diretto film come All About Eve e Cleopatra . Suo fratello era lo scrittore televisivo Don Mankiewicz . Sono cresciuti vicino ai fratelli Marx e Harpo Marx era una presenza al Seder pasquale della famiglia Mankiewicz. "Raccoglieva l'osso di agnello pasquale e guidava una sfilata intorno al tavolo", ha ricordato Frank Mankiewicz.

Ha frequentato brevemente l' Haverford College prima di abbandonare per unirsi alla fanteria dell'esercito durante la seconda guerra mondiale e ha combattuto nella battaglia delle Ardenne .

Dopo la guerra, Mankiewicz ricevette un Bachelor of Arts in scienze politiche presso l' Università della California, Los Angeles nel 1947; un master alla Columbia University Graduate School of Journalism nel 1948; e un LL.B. dalla University of California, Berkeley nel 1955. È stato presidente della National Public Radio dal 1977 al 1983, supervisionando la creazione di Morning Edition e l'espansione della rete. Si è dimesso a causa di un debito di $ 6 milioni che richiedeva il salvataggio della NPR dalla Corporation for Public Broadcasting e dalle stazioni membri. Era stato anche direttore regionale per i Peace Corps in America Latina, segretario stampa della campagna presidenziale nel 1968 per il senatore statunitense Robert F. Kennedy , DN.Y, e direttore della campagna per il candidato presidenziale democratico del 1972 George McGovern .

Mankiewicz è una figura ricorrente nella Hunter S. Thompson s' Paura e delirio durante la campagna elettorale del '72 . Thompson lo descrive in modo più positivo di molti altri agenti politici, anche se Mankiewicz è scherzosamente indignato dalla caratterizzazione di Thompson di lui come un "ometto spiegazzato che sembrava un venditore di auto usate".

Assassinio RFK

Il 5 giugno 1968, all'Ambassador Hotel di Los Angeles, in California , il senatore statunitense Robert F. Kennedy , dopo aver vinto le elezioni primarie della California durante la sua campagna per la presidenza degli Stati Uniti nel 1968 e tenuto il suo discorso di vittoria, fu ucciso poco dopo la mezzanotte in l'area della cucina mentre si stava dirigendo a una conferenza stampa. Il senatore è stato portato prima all'Ospedale Centrale di Ricezione, poi all'Ospedale del Buon Samaritano . Una volta che Kennedy fu ammesso al GSH, i corrispondenti di notizie allestirono una sede temporanea della stampa in una palestra vicina.

Per tutta la giornata, Mankiewicz ha fornito alla stampa i bollettini medici ricevuti. Uno dei suoi primi rapporti è arrivato dopo le 7 del mattino, circa quattro ore dopo il completamento dell'intervento chirurgico per rimuovere frammenti del proiettile dal cervello di Kennedy; Mankiewicz ha riferito che i suoi segni vitali erano compromessi, ma il senatore respirava da solo. Tuttavia, entro le 13:30, le condizioni di Kennedy erano state declassate da "critiche" a "estremamente critiche". Diverse ore dopo, Mankiewicz è tornato alla sede della stampa con questo rapporto:

Il team di medici che assistono il senatore Robert Kennedy è preoccupato per il suo continuo fallimento nel mostrare miglioramenti durante il periodo post-operatorio. Le condizioni del senatore Kennedy sono ancora descritte come estremamente critiche. Non ci saranno altri bollettini regolari fino a domani mattina presto.

All'1:59 del mattino successivo, un Mankiewicz fisicamente ed emotivamente esausto è apparso davanti alla stampa e, rimanendo composto, ha riferito quello che si è rivelato essere il rapporto finale:

Ho, uh, un breve... ho un breve annuncio da leggere, che leggerò, uh... in questo momento. Il senatore Robert Francis Kennedy è morto alle 1:44 di oggi, 6 giugno 1968. Con il senatore Kennedy al momento della sua morte c'erano sua moglie Ethel, le sue sorelle, la signora Stephen Smith, la signora Patricia Lawford, suo cognato, il signor Stephen Smith e sua cognata, la signora John F. Kennedy. Aveva 42 anni. Grazie.

Anni dopo

Il suo lavoro in politica gli è valso un posto nella lista degli avversari politici di Nixon . Era anche un candidato infruttuoso per la Camera dei Rappresentanti nel distretto congressuale 8 ° del Maryland nel 1976.

Nel 1974, Mankiewicz ha agito come emissario segreto, portando messaggi dal Segretario di Stato Henry Kissinger a Fidel Castro , e poi riportando a Kissinger. Nel gennaio 1975, Mankiewicz e Lawrence Eagleburger tennero un incontro clandestino con il rappresentante di Castro Ramón Sánchez-Parodi all'aeroporto LaGuardia . Questa diplomazia segreta non è riuscita a produrre una svolta politica.

Nel 1984, Frank Mankiewicz ha scritto per la rivista Quarante di proprietà di Kathleen Katz di Arlington. Un pezzo che ha scritto per Quarante nel 1985 è stato uno dei primi a sottolineare come fosse cambiata la copertura televisiva della politica. L'articolo era intitolato "Politica e media: alla ricerca di un angolo". Scrisse:

Come consigliere part-time della campagna presidenziale del senatore Gary Hart nel 1984 - la prima a cui avevo partecipato attivamente dal 1972 - sono rimasto colpito dalla minuzia delle domande della stampa. La paternità di un discorso - l'identità degli autori dei discorsi - sembrava molto più importante del suo contenuto. La strategia era una preoccupazione primaria: quali voti si cercano Quanti soldi sono stati raccolti per gli spot televisivi Chi produrrà gli spot ... Raramente, se mai, la domanda si rivolge a cose come "ha le idee giuste" o "sarebbe un presidente forte - o anche buono -"

Mankiewicz viveva a Washington, DC con sua moglie, la scrittrice Patricia O'Brien, che scrive anche sotto lo pseudonimo di Kate Alcott. Suo figlio Josh Mankiewicz è un corrispondente della NBC News , mentre suo figlio Ben Mankiewicz è un presentatore di Turner Classic Movies e un conduttore di The Young Turks , che ha anche lavorato da settembre 2008 a settembre 2009 come co-conduttore (con Ben Lyons ) di At The Film . Sia Josh che Ben Mankiewicz vivono a Los Angeles .

Anti-metrica

Secondo Mankiewicz, ha spinto gli sforzi di Lyn Nofziger per fermare lo sforzo di metrica degli Stati Uniti degli anni '70 , che ha convinto il presidente Ronald Reagan a chiudere il Metric Board degli Stati Uniti .

Libri

Nel 2016, il libro di memorie di Mankiewicz è stato pubblicato So As I Was Saying. . .La mia vita alquanto movimentata , con il coautore Joel Swerdlow (Thomas Dunne).

Storia elettorale

Elezioni primarie democratiche alla Camera degli Stati Uniti ( 8° distretto del Maryland , 1976 )
Partito Candidato voti %
Democratico Lanny Davis 24.429 26,72%
Democratico Frank Mankiewicz 19,897 21,76%
Democratico Idame Garrott 16.690 18,26%
Democratico Charles A. Dottore 14.247 15,58%
Democratico Lucille Maurer 11.677 12,77%
Democratico John H. MacArthur 1.481 1,62%
Democratico John J. Seiden 870 0,95%
Democratico Robert Fustero 786 0,86%
Democratico George W. Benns 531 0,58%
Democratico Robert J. Roosevelt 440 0,48%
Democratico David Dunnell 379 0,41%
Voti totali 91.427 100,00%

Morte

Mankiewicz è morto a Washington, DC il 23 ottobre 2014, all'età di 90 anni. Suo figlio, Ben, ha dichiarato di essere morto per emorragia interna, mentre il figlio Josh, un corrispondente della NBC News , e il portavoce della famiglia Adam Clymer , un ex newyorkese Il giornalista del Times , entrambi hanno affermato che la ragione del suo ricovero in ospedale erano stati problemi cardiaci e polmonari e che era morto per insufficienza cardiaca.

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Tiziana Rizzo

Finalmente! Oggi sembra che se non ti scrivono articoli di diecimila parole non sono contenti. Signori scrittori di contenuti, questo è un buon articolo su Frank Mankiewicz

Chiara Serafini

Grazie. L'articolo su Frank Mankiewicz è stato utile per me, Articolo molto interessante su Frank Mankiewicz

Alessandro Marchetti

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Frank Mankiewicz, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì

Marta Mariotti

Grazie per questa voce su Frank Mankiewicz, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Frank Mankiewicz, è proprio quello che mi serviva