Frank King (fumettista)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank King (fumettista) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank King (fumettista) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank King (fumettista) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank King (fumettista), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank King (fumettista), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank King (fumettista). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank King
Frank O. King (ca 1916).jpg
Nato Frank Oscar King 9 aprile 1883 Cashton, Wisconsin
( 1883-04-09 )
Morto 24 giugno 1969 (1969-06-24)(all'età di 86 anni)
Winter Park, Florida
Nazionalità americano
Le zone) Disegnatore di fumetti
Opere notevoli
Vicolo della benzina

Frank Oscar King (9 aprile 1883 24 giugno 1969) è stato un fumettista americano noto per il suo fumetto Gasoline Alley . Oltre alle innovazioni con il colore e il design della pagina, King ha introdotto la continuità in tempo reale nelle strisce a fumetti mostrando i suoi personaggi che invecchiano nel corso delle generazioni.

Nato a Cashton, Wisconsin , King era il maggiore dei due figli del meccanico John J. King e di sua moglie Caroline. Quando Frank aveva quattro anni, si trasferì con i suoi genitori al 1710 Superior Avenue a Tomah, nel Wisconsin , dove gestivano il loro negozio di famiglia. Ha iniziato a disegnare mentre cresceva a Tomah, dove si è diplomato alla Tomah High School nel 1901.

Ha partecipato a concorsi di disegno di fiere di paese; un cartello che ha disegnato per un lustrascarpe d'albergo gli è valso solo 25 centesimi, ma è stato visto da un commesso viaggiatore che ha saputo che era stato disegnato dal figlio di uno dei suoi clienti. Il venditore ha organizzato un'intervista per King con un editore di un giornale di Minneapolis. King ha iniziato a guadagnare $ 7 a settimana al Minneapolis Times e durante i suoi quattro anni lì ha raddoppiato il suo stipendio mentre creava disegni e faceva ritocchi. Ha anche lavorato come disegnatore di bozzetti in tribunale . Il 17 marzo 1905 tenne un discorso in gesso a una celebrazione del giorno di San Patrizio a Minneapolis.

Fumettisti di Chicago

Nel 1905-06 studiò arte alla Chicago Academy of Fine Arts . Dopo un periodo in un'agenzia pubblicitaria e un breve periodo al Chicago American , ha trascorso tre anni al Chicago Examiner , dove ha lavorato accanto al fumettista TS Sullivant . Nel 1909, King lasciò l' Examiner per lavorare al Chicago Tribune , dove, secondo il suo amico, il fumettista di Chicago Lew Merrell, aumentò la sua paga settimanale di 50 centesimi. Al Tribune ha lavorato al fianco di Clare Briggs , Dean Cornwell e Garrett Price . Nel 1910 iniziò una striscia a fumetti quotidiana di breve durata , Jonah, a Whale for Trouble , che andò in onda su Tribune dal 3 ottobre 1910 fino all'8 dicembre 1910. Seguì con una striscia domenicale Tribune , Young Teddy , che fu vista brevemente dal 10 settembre 1911 al 6 ottobre 1912. La sua divertente striscia domenicale sulla rana, Hi-Hopper , andò in onda dal 1 febbraio 1914 al 27 dicembre 1914.

Il 7 febbraio 1911, King sposò Delia Drew, anche lei di Tomah. Avevano entrambi 28 anni e si trasferirono in una serie di appartamenti nel South Side di Chicago. Delia diede alla luce una figlia nata morta nel 1912 e nel 1916 nacque un figlio, Robert Drew King. Fu in quel momento che la famiglia si trasferì al 533 di Madison a Glencoe , un sobborgo piuttosto benestante sul lago Michigan a nord di Chicago. Nel 1916, lo stipendio di King dal Tribune era di $ 5000. Nel 1925, questo era cresciuto fino a $ 22.500, una somma principesca che è stata aumentata dai diritti d'autore dei libri e dei giocattoli di Gasoline Alley .

il rettangolo

The Rectangle è iniziato come una pagina del Chicago Tribune con una varietà di cartoni animati e servizi seriali. La pagina della domenica di King's Rectangle , di solito stampata in bianco e nero fuori dalla sezione dei fumetti, è stata un'aggiunta tardiva a una pagina che è stata pubblicata per anni sul Tribune . Il 9 gennaio 1913, King introdusse un rettangolo delimitato contenente gag a tema a pannello singolo (che iniziava con una pagina intitolata Suggerimenti per Mariti ), ma le pagine in quel formato non apparivano con regolarità fino a febbraio 1914. Il titolo Rettangolo fu finalmente introdotto su 27 dicembre 1914.

King ha creato diverse strisce ricorrenti, tra cui Tough Teddy , The Boy Animal Trainer , Here Comes Motorcycle Mike , Hi Hopper (su una rana) e il suo primo fumetto a piena pagina di successo, Bobby Make-Believe (dal 31 gennaio 1915 al 7 dicembre 1919 ). Durante la prima guerra mondiale, King era all'estero disegnando scene di guerra per la pubblicazione sui giornali americani.

Bobby Make-Believe , Here Comes Motorcycle Mike , Hi Hopper e altri fumetti pre- Gasoline Alley di King sono stati ristampati da Sunday Press Books in una copertina rigida dal titolo: Crazy Quilt di Frank King: Scraps and Panels on the way to Gasoline Alley, Comics dal 1909-1919 , (2017), ISBN 978-0-98355-045-7

Vicolo della benzina

Domenica 24 novembre 1918, il quadrante inferiore di The Rectangle presentava Walter Weatherby Wallet e i suoi vicini Bill, Doc e Avery mentre riparavano le loro automobili nel vicolo dietro le loro case. L'angolo era intitolato Sunday Morning in Gasoline Alley .

King ha ricordato: "Mio fratello aveva un'auto che teneva nel vicolo con un tizio di nome Bill Gannon e altri. Domenica andavo a casa sua, scendevamo nel vicolo e incontravamo qualcuno. altro e chiacchiere automobilistiche. Quello fu l'inizio di Gasoline Alley ." Dopo che King iniziò la striscia quotidiana di Gasoline Alley (24 agosto 1919), The Rectangle apparve sporadicamente e alla fine si concluse l'8 febbraio 1920.

King spesso accreditava sua moglie, Delia, per aver fornito un "angolo di donna" a Gasoline Alley . Il personaggio centrale di Walt era basato sul cognato di King, Walter White Drew (1886-1941), e usò suo figlio, Robert Drew King, come modello per Skeezix. Il Dr. Johnson di Tomah è stato l'ispirazione per il personaggio di Doc, e Bill nella striscia era basato su Bill Gannon.

King assunse il giovane Bill Perry dall'ufficio postale del Chicago Tribune e poi lo addestrò a lavorare come suo assistente. Sebbene King fosse incline a una semplicità casalinga nelle sue situazioni di storia domenicale, ha anche introdotto alcuni esperimenti insoliti con il tempo e lo spazio, come notato dal critico di fumetti Paul Gravett :

Altri precedenti dei supplementi dei giornali americani erano esperimenti occasionali di Frank King nelle sue pagine della domenica di Gasoline Alley dove trasformava l'intera pagina in un paesaggio continuo. Ad esempio, il 24 maggio 1931, King usa una prospettiva irrealistica, quasi isometrica per trasformare la pagina in un'unica immagine, come un diagramma visto dall'alto, del quartiere e dei suoi abitanti assortiti. Divide questa veduta aerea ad angolo in 12 pannelli uguali, ciascuno contenente almeno un personaggio nuovo per contribuire con il proprio momento di commedia. In più di un insieme di battute che di una narrativa strettamente lineare, nessun personaggio appare qui più di una volta. King è andato oltre, tuttavia, nel 1934, quando per tre settimane consecutive ha usato l'intera pagina come un'immagine per ritrarre una casa in costruzione, dal sito nudo alla costruzione fino agli ultimi ritocchi. Il primo di questi, datato 25 marzo 1934, presenta immagini ripetute di Skeezix e del suo amico Whimpy mentre giocano intorno alle fondamenta scavate nel loro diamante da baseball preferito e incontrano una ragazza del posto. Qui il trio si muove intorno a 12 riquadri identici e il tempo scorre in sequenza, anche se saltando avanti a volte di un tempo considerevole da uno all'altro.

Il successo di Gasoline Alley è aumentato fino a quando non è stato pubblicato su oltre 300 quotidiani con un numero di lettori giornaliero combinato di oltre 27.000.000. Secondo Lew Merrell, la striscia e il suo merchandising hanno reso King un milionario.

Nel 1929, i Kings si trasferirono in Florida. Per 20 anni hanno vissuto tra Kissimmee, in Florida e St. Cloud, nella sua tenuta di Folly Farms sulla sponda nord-orientale del lago Tohopekaliga . La tenuta del fumettista di 230 acri (0,93 km 2 ) lungo il lago è ancora lì, nascosta tra le altre case della suddivisione Regal Oak Shores.

Nel 1941, King scrisse: " Nessuno sa cosa riserva il futuro a Skeezix e Gasoline Alley . Se gli fosse consentita una profezia fantasiosa, dovrei dire che Skeezix alla fine si sposerà, probabilmente metterà su famiglia e renderà lo zio Walt un felice nonno adottivo. a loro volta cresceranno, si sposeranno e avranno figli. A loro volta cresceranno e matureranno e ripeteranno il ciclo consueto all'infinito".

A Folly Farms, negli anni '40, King dedicava del tempo ai suoi hobby: scolpire, collezionare mappe, suonare il violino e allevare bulbi di amarilli. Si ritirò dalla Sunday Strip nel 1951, lasciando che il suo assistente Bill Perry prendesse il sopravvento. King si ritirò dal quotidiano nel 1959, affidandolo a Dick Moores , suo assistente dal 1956. La striscia continua fino ai giorni nostri.

Negli anni successivi, King visse a Winter Park, in Florida . Il 24 giugno 1969, Dennis Green, un impiegato di King per molti anni, arrivò per preparare la colazione di King. Ha sentito King muoversi per casa e poi ha trovato il suo corpo sul pavimento del bagno. King fu sepolto nell'Oak Grove Cemetery di Tomah accanto a sua moglie, Delia, morta il 7 febbraio 1959. Il figlio della coppia, Robert King, viveva a Des Plaines, nell'Illinois .

Premi e mostre

King ha tenuto mostre personali a Springfield, Illinois e Buffalo, New York , e le sue opere d'arte sono nella collezione permanente del Billy Ireland Cartoon Library & Museum . Nel 1955 fu ospite d'onore alla celebrazione del centenario di Tomah e si presentò con un copricapo indiano. La sua scrivania è in mostra al Tomah Area Historical Society Museum, e nel 1969, i cartelli di Gasoline Alley furono collocati lungo Superior Avenue a Tomah.

King's Highway in Florida prende il nome da Frank King; corre a sud da Neptune Road alla tenuta di King's Folly Farms. Mr. Enray, il banchiere di Gasoline Alley alla fine degli anni '40, era basato sul vero banchiere di Kissimmee, N. Ray Carroll. Quando Carroll era senatore dello stato, fece intitolare la strada a King con una risoluzione della legislatura della Florida.

È stato premiato due volte per il suo lavoro dalla Freedom Foundation e ha ricevuto tre premi dalla National Cartoonists Society .

Riferimenti

link esterno


Opiniones de nuestros usuarios

Concetta Ventura

Grande post su Frank King (fumettista), Grande post su Frank King (fumettista)

Lidia Bartolini

Mio padre mi ha sfidato a fare i miei compiti senza usare affatto Wikipedia, gli ho detto che potevo farlo cercando in molti altri siti. Per mia fortuna ho trovato questo sito e questo articolo su Frank King (fumettista) mi ha aiutato a completare il mio compito. Ero quasi tentato di entrare in Wikipedia, dato che non riuscivo a trovare nulla su Frank King (fumettista), ma per fortuna l'ho trovato qui, perché poi mio padre ha controllato la mia cronologia di navigazione per vedere dove ero stato. Ti immagini se entrassi in Wikipedia? Per fortuna ho trovato questo sito e l'articolo su Frank King (fumettista) qui. Ecco perché vi do le mie cinque stelle

Ezio Zanetti

Buon articolo su Frank King (fumettista)