Frank Jobe



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Jobe sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Jobe in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Jobe che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Jobe, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Jobe, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Jobe. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Jobe
Frank Jobe.jpg
Jobe al Dodger Stadium nel 2008
Nato
Frank Wilson Jobe

( 1925-07-16 )16 luglio 1925
Morto 6 marzo 2014 (2014-03-06)(88 anni)
Nazionalità americano
Formazione scolastica Università La Sierra Università
Loma Linda
Occupazione Chirurgo ortopedico
Conosciuto per Inventore della chirurgia di Tommy John
Coniuge Beverly Jobe; 4 bambini

Frank James Jobe (16 luglio 1925 6 marzo 2014) è stato un chirurgo ortopedico americano e co-fondatore della Kerlan-Jobe Orthopaedic Clinic. Jobe ha aperto la strada sia alla sostituzione del legamento del gomito che alla chirurgia ricostruttiva della spalla per i giocatori di baseball .

Nel 1974, Jobe eseguì il primo " intervento chirurgico di Tommy John " sull'allora lanciatore dei Los Angeles Dodgers Tommy John . La procedura è diventata così diffusa che si stima che un terzo di tutti i lanciatori della Major League l'abbiano subito. Jobe eseguì anche il primo importante intervento chirurgico ricostruttivo alla spalla su un giocatore della grande lega nel 1990, che permise alla star dei Dodger Orel Hershiser di continuare la sua carriera. Jobe è stato consigliere medico speciale dei Dodgers fino alla sua morte.

Primi anni di vita

Frank Jobe è nato nel 1925 a Greensboro, nella Carolina del Nord . Dopo essersi diplomato alla Collegedale Academy di Collegedale, nel Tennessee, nel 1943, si arruolò nell'esercito degli Stati Uniti e fece rapporto a Camp Barkeley per l'addestramento. Servendo nella seconda guerra mondiale come sergente del personale medico nella 101a divisione aviotrasportata dell'esercito , atterrò in aliante in Normandia e in seguito fu catturato brevemente durante l' assedio di Bastogne nella battaglia delle Ardenne . Fuggendo con successo, ha ricevuto la medaglia della stella di bronzo , il distintivo medico da combattimento e il distintivo dell'aliante con una stella.

carriera

Nei primi anni

Dopo la guerra, Jobe si iscrisse al Southern Missionary College con l'aiuto del GI Bill . Ha completato la sua laurea presso la La Sierra University e ha frequentato la scuola di medicina presso la Loma Linda University , ottenendo il suo MD nel 1956. Ha lavorato per tre anni come medico generico prima di completare una residenza in chirurgia ortopedica presso il Los Angeles County Hospital .

Nel 1964 Jobe iniziò a consultarsi con i Los Angeles Dodgers . Ha collaborato con il Dr. Robert Kerlan per specializzarsi nel campo in via di sviluppo della medicina dello sport. Il duo ha co-fondato il Southwestern Orthopaedic Medical Group nel 1965, in seguito ribattezzato Kerlan-Jobe Orthopaedic Clinic. Jobe è entrato ufficialmente a far parte dello staff medico dei Dodgers nel 1968.

Insieme ai Dodgers, la clinica supervisionava le cure mediche per i California Angels della Major League Baseball , i Los Angeles Rams della National Football League e i Los Angeles Lakers della National Basketball Association . Alla fine hanno lavorato per i Los Angeles Kings e gli Anaheim Ducks della National Hockey League , oltre a un gran numero di altri atleti professionisti e dilettanti provenienti da tutto il paese.

Chirurgia di Tommy John

Il 25 settembre 1974, Jobe fece la storia della medicina sportiva quando eseguì la prima ricostruzione del legamento collaterale ulnare del gomito (UCL) utilizzando una procedura rivoluzionaria da lui ideata.

Quello che da allora è diventato comunemente noto come l' intervento chirurgico di Tommy John ha salvato la carriera del lanciatore dei Los Angeles Dodger Tommy John , un veterano di 12 anni che ha continuato a lanciare altre 14 stagioni sorprendenti dopo un anno di recupero.

Nel 1982, eseguì la procedura sul lanciatore della Japanese Baseball Hall of Fame Choji Murata , la prima procedura del genere in Giappone.

Jobe non era sicuro che i benefici della procedura sarebbero durati, quindi ha aspettato due anni prima di eseguire la seconda ricostruzione dell'UCL. Dopo il successo con molti altri giocatori di baseball e un lanciatore di giavellotto , Jobe divenne sicuro dei suoi benefici duraturi. I risultati della ricostruzione dell'UCL sono stati pubblicati nel Journal of Bone and Joint Surgery nel 1986.

Nei quattro decenni dal suo inizio, la sostituzione del legamento del gomito è diventata una pratica comune per lanciatori e giocatori a tutti i livelli del baseball, con circa un terzo di tutti i lanciatori della Major League nel 2014 che l'hanno subito. Ciò che Jobe aveva stimato come una prospettiva su 100 di un completo recupero per John era salito all'85-92 percento entro il 2009.

Per i giocatori di baseball, la riabilitazione completa richiede circa un anno per i lanciatori e circa sei mesi per i giocatori di posizione. I giocatori in genere iniziano a lanciare circa 16 settimane dopo l'intervento. Prima del suo intervento, John aveva vinto 124 partite. Ha vinto 164 dopo l'intervento chirurgico, ritirandosi nel 1989 all'età di 46 anni. Altri lanciatori che hanno ampliato la loro carriera dopo l'intervento chirurgico di Tommy John includono Stephen Strasburg , David Wells , AJ Burnett , Francisco Liriano , Chris Carpenter , Tim Hudson , John Smoltz , Joe Nathan , Brian Wilson , Billy Wagner e Matt Harvey . Sandy Koufax , che ha subito un infortunio simile a quello di John nel 1966, una volta ha chiesto a Jobe "perché non mi hai fatto questo"

L'intervento chirurgico iniziale di Tommy John, il ritorno di John al successo di lancio e la relazione tra i due uomini sono stati oggetto di un documentario ESPN 30 for 30 Shorts del 2013 .

Chirurgia di ricostruzione della spalla Shoulder

Nel 1990, Jobe eseguì un importante intervento chirurgico ricostruttivo sulla spalla del braccio da lancio del lanciatore dei Dodgers Orel Hershiser , la prima volta che questa procedura fu utilizzata su un giocatore della Major League. In questo intervento, ha aperto la strada a una nuova procedura che ha ridotto la quantità di traumi subiti dai tessuti durante l'intervento. L'intervento ha permesso a Hershiser di continuare la sua carriera e la procedura continua ad essere utilizzata.

Anni dopo

Jobe è stato Professore Clinico, Dipartimento di Ortopedia , per la Keck School of Medicine presso la University of Southern California . Per 40 anni, Jobe ha lavorato come medico di squadra per i Los Angeles Dodgers , rimanendo nel loro staff medico fino al 2008. Al momento della sua morte era un consigliere speciale del presidente dell'organizzazione Dodger. È stato anche consulente ortopedico per PGA e Champions Tour del golf professionale per 26 anni e nominato medico emerito per il PGA Tour . Jobe ha fatto da mentore a Lewis Yocum , che era uno dei migliori chirurghi ortopedici del baseball quando morì nel maggio 2013.

Jobe è autore di oltre 140 pubblicazioni mediche, ha scritto 30 capitoli di libri e curato sette libri. Ha ricevuto tre lauree honoris causa , due dagli Stati Uniti e una dal Giappone.

Vita privata

Jobe incontrò la sua futura moglie Beverly Anderson mentre lavorava come medico generico e lei gli fu indicata come una paziente. Piuttosto che curarla da solo, si è fatta curare da un altro medico in modo che la coppia potesse uscire. Ebbero quattro figli, che ebbero otto nipoti.

Jobe ha subito un intervento chirurgico di bypass coronarico su quattro arterie nel 2002 e nel 2010 è stato impiantato un defibrillatore . È morto il 6 marzo 2014, all'età di 88 anni, a Santa Monica, in California . Jobe è stato per tutta la vita un membro della Chiesa avventista del settimo giorno .

Legacy

Il commissario del baseball Bud Selig ha rilasciato una dichiarazione sulla morte di Jobe dicendo: "Sono stato profondamente rattristato dall'apprendere della perdita del dottor Frank Jobe, un grande gentiluomo il cui lavoro nel baseball ha rivoluzionato la medicina sportiva. Dal 1974, il suo rivoluzionario intervento chirurgico di Tommy John ha rivitalizzato innumerevoli carriere, soprattutto quelle dei nostri lanciatori". Steve Dilbeck del Los Angeles Times ha definito Jobe una "leggenda" e ha affermato che "si potrebbe sostenere che Jobe sia il più grande chirurgo ortopedico della storia", mentre James Andrews ha definito Jobe "uno dei principali padri della moderna medicina sportiva", dicendo che "senza la sua influenza, la cura della medicina sportiva dei giocatori di baseball sarebbe probabilmente ancora nei secoli bui".

Jobe è stato introdotto nel Reliquiario Baseball s' Santuario degli Eterni nel 2012.

Considerazione sulla Hall of Fame

Il nome di Jobe è stato periodicamente menzionato in modo informale da giornalisti sportivi, fan e giocatori come degno di una nomination per la National Baseball Hall of Fame . Nell'agosto 2012, è stato lanciato un sito Web ufficiale della campagna per far onorare Frank Jobe dalla National Baseball Hall of Fame.

Jobe è stato premiato durante il weekend della Hall of Fame il 27 luglio 2013, a Cooperstown, New York . Il presidente della Hall of Fame Jeff Idelson ha affermato che il lavoro di Jobe è una testimonianza del ruolo positivo della medicina nella crescita del baseball. Tommy John ha partecipato, lodando Jobe dicendo: "Penso che dovrebbe esserci un'ala medica nella Hall of Fame, a cominciare da lui".

Riferimenti

Opiniones de nuestros usuarios

Carlo Sala

Era da molto tempo che non vedevo un articolo sulla Frank Jobe scritto in modo così didascalico. Mi piace

Olga Bruno

La voce su Frank Jobe è stata molto utile per me, Grazie

Attilio Proietti

Avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso sulla Frank Jobe, non la tipica roba che si legge sempre su internet e mi è piaciuto questo articolo sulla Frank Jobe, Ottimo post sulla Frank Jobe

Franco Beretta

Grazie per questa voce su Frank Jobe, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Frank Jobe, è proprio quello che mi serviva