Frank Herbert



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Herbert sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Herbert in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Herbert che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Herbert, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Herbert, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Herbert. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Herbert
Herbert nel 1984
Herbert nel 1984
Nato Franklin Patrick Herbert Jr. 8 ottobre 1920 Tacoma, Washington , USA
( 1920-10-08 )
Morto 11 febbraio 1986 (1986-02-11)(all'età di 65 anni)
Madison, Wisconsin , USA
Occupazione Romanziere
Alma mater Università di Washington (senza laurea)
Periodo 19451986
Genere Fantascienza
Movimento letterario Nuova ondata
Sposa
  • Flora Lillian Parkinson
    ( M.  1941 ; div.  1.943 )
  • Beverly Ann Stuart
    ( M.  1946 ; morto  1983 )
  • Theresa Diane Shackelford
    ( M.  1985 )
Figli 3, inclusi Brian e Bruce Herbert (forse estraniati)
Firma

Franklin Patrick Herbert Jr. (8 ottobre 1920 11 febbraio 1986) è stato un autore di fantascienza americano noto per il romanzo del 1965 Dune e i suoi cinque sequel. Sebbene sia diventato famoso per i suoi romanzi, ha anche scritto racconti e ha lavorato come giornalista di giornali, fotografo, recensore di libri, consulente ecologico e conferenziere.

La saga di Dune , ambientata in un lontano futuro e che si svolge nel corso di millenni, esplora temi complessi, come la sopravvivenza a lungo termine della specie umana, l' evoluzione umana , la scienza planetaria e l'ecologia e l'intersezione tra religione, politica, economia e potere in un futuro in cui l'umanità ha da tempo sviluppato viaggi interstellari e colonizzato molte migliaia di mondi. Dune è il romanzo di fantascienza più venduto di tutti i tempi e l'intera serie è ampiamente considerata tra i classici del genere .

Biografia

La novella di Herbert " I sacerdoti di Psi " è stata la storia di copertina per il numero di febbraio 1960 di Fantastic .

Primi anni di vita

Frank Herbert è nato l'8 ottobre 1920 a Tacoma, Washington , da Frank Patrick Herbert Sr. e Eileen ( nata McCarthy) Herbert. La sua educazione nazionale lo ha portato a trascorrere gran parte della sua giovinezza nella penisola olimpica e nella penisola di Kitsap . Era affascinato dai libri e sapeva leggere gran parte del giornale prima dei cinque anni, aveva un'ottima memoria e imparava le cose in fretta. Ha avuto un precoce interesse per la fotografia e ha acquistato una fotocamera Kodak all'età di dieci anni, una nuova fotocamera pieghevole nella prima adolescenza e una fotocamera a colori a metà degli anni '30. A causa di un ambiente familiare povero, in gran parte dovuto alla Grande Depressione , scappò di casa nel 1938 per vivere con una zia e uno zio a Salem, nell'Oregon . Si iscrisse al liceo alla Salem High School (ora North Salem High School ), dove si diplomò l'anno successivo. Nel 1939 mentì sulla sua età per ottenere il suo primo lavoro in un giornale al Glendale Star . Herbert tornò poi a Salem nel 1940, dove lavorò per il quotidiano Oregon Statesman (ora Statesman Journal ) in una varietà di posizioni, tra cui quella di fotografo.

Ha prestato servizio nella Seabees della Marina degli Stati Uniti per sei mesi come fotografo durante la seconda guerra mondiale , poi è stato congedato per motivi di salute . Ha sposato Flora Lillian Parkinson a San Pedro , in California , nel 1941. Hanno avuto una figlia, Penelope (nata il 16 febbraio 1942), ma hanno scelto di divorziare nel 1943. Successivamente Herbert si è trasferito a Portland, in Oregon, dove ha lavorato per The Oregon Giornale .

Dopo la guerra, Herbert frequentò l' Università di Washington , dove conobbe Beverly Ann Stuart durante un corso di scrittura creativa nel 1946. Erano gli unici studenti che avevano venduto un lavoro per la pubblicazione; Herbert aveva venduto due storie d'avventura pulp a riviste, la prima a Esquire nel 1945, e Stuart aveva venduto una storia alla rivista Modern Romance . Si sposarono a Seattle, Washington, il 20 giugno 1946, ed ebbero due figli, Brian Patrick Herbert (nato il 29 giugno 1947, Seattle, Washington) e Bruce Calvin Herbert (nato il 26 giugno 1951, Santa Rosa, California d. 15 giugno 1993, San Rafael, California , fotografo professionista e attivista per i diritti dei gay).

Nel 1949 Herbert e sua moglie si trasferirono in California per lavorare al Santa Rosa Press-Democrat . Qui fecero amicizia con gli psicologi Ralph e Irene Slattery. Gli Slattery introdussero Herbert al lavoro di diversi pensatori che avrebbero influenzato la sua scrittura, tra cui Freud , Jung , Jaspers e Heidegger ; hanno anche familiarizzato Herbert con il Buddismo Zen .

Herbert non si è mai laureato all'università; secondo suo figlio Brian, voleva studiare solo ciò che lo interessava e quindi non ha completato il curriculum richiesto. Tornò al giornalismo e lavorò al Seattle Star e all'Oregon Statesman . Era uno scrittore e redattore per il San Francisco Examiner 's California Living magazine per un decennio.

In un'intervista del 1973, Herbert dichiarò di aver letto fantascienza "circa dieci anni" prima di iniziare a scrivere nel genere, e ha elencato i suoi autori preferiti come HG Wells , Robert A. Heinlein , Poul Anderson e Jack Vance .

Il primo racconto di fantascienza di Herbert, "Looking for Something", fu pubblicato nel numero di aprile 1952 di Startling Stories , allora mensile edito da Samuel Mines. Altri tre dei suoi racconti sono apparsi nei numeri del 1954 di Astounding Science Fiction e Amazing Stories . La sua carriera di romanziere iniziò nel 1955 con la pubblicazione a puntate di Under Pressure in Astounding del novembre 1955; in seguito è stato pubblicato come libro da Doubleday , The Dragon in the Sea . La storia esplorava la sanità mentale e la follia nell'ambiente di un sottomarino del 21° secolo e prevedeva conflitti mondiali sul consumo e la produzione di petrolio . Fu un successo di critica, ma non un grande successo commerciale. Durante questo periodo Herbert lavorò anche come scrittore di discorsi per il senatore repubblicano Guy Cordon .

Duna

Le dune dell'Oregon vicino a Florence, nell'Oregon , sono state d'ispirazione per la saga di Dune .

Herbert ha iniziato a fare ricerche su Dune nel 1959. È stato in grado di dedicarsi con tutto il cuore alla sua carriera di scrittore perché sua moglie è tornata a lavorare a tempo pieno come scrittrice pubblicitaria per i grandi magazzini, diventando il capofamiglia negli anni '60, dove il romanzo Dune è stato pubblicato nel 1965 , che ha guidato il franchise Dune . In seguito ha detto a Willis E. McNelly che il romanzo è nato quando avrebbe dovuto scrivere un articolo di rivista sulle dune di sabbia nelle dune dell'Oregon vicino a Florence, nell'Oregon . Divenne troppo coinvolto e finì con molta più materia prima di quella necessaria per un articolo. L'articolo non è mai stato scritto, ma ha invece piantato il seme che ha portato a Dune . Un'altra significativa fonte di ispirazione per Dune sono state le esperienze di Herbert con la psilocibina e il suo hobby di coltivare funghi, secondo il racconto del micologo Paul Stamets .

Dune ha impiegato sei anni di ricerca e scrittura per essere completato ed è stato molto più lungo di quanto avrebbe dovuto essere la fantascienza commerciale dell'epoca. Analog (la ribattezzata Astounding , ancora edita da John W. Campbell ) lo pubblicò in due parti comprendenti otto puntate, "Dune World" del dicembre 1963 e "Prophet of Dune" nel 1965. Fu poi rifiutato da quasi venti editori di libri. Un editore ha scritto profeticamente: "Potrei fare l'errore del decennio, ma..."

Sterling E. Lanier , un editore della Chilton Book Company (nota principalmente per i suoi manuali di riparazione automatica) aveva letto i periodici di Dune e aveva offerto un anticipo di $ 7.500 più royalties future per i diritti di pubblicazione come libro con copertina rigida. Herbert ha riscritto gran parte del suo testo. Dune fu presto un successo di critica. Ha vinto il Nebula Award per il miglior romanzo nel 1965 e ha condiviso l' Hugo Award nel 1966 con ...And Call Me Conrad di Roger Zelazny . Dune è stato il primo grande romanzo di fantascienza ecologica, che abbraccia una moltitudine di temi travolgenti e interconnessi e punti di vista multipli dei personaggi, un metodo che ha attraversato tutta l'opera matura di Herbert.

Dune non è stato un bestseller immediato. Nel 1968 Herbert ne aveva ricavato $ 20.000, molto più di quanto la maggior parte dei romanzi di fantascienza dell'epoca stessero generando, ma non abbastanza da permettergli di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Tuttavia, la pubblicazione di Dune gli aprì le porte. Era il Seattle Post-Intelligencer 's scrittore formazione 1969-1972 e docente di studi generale e studi interdisciplinari presso l'Università di Washington (1970-1972). Ha lavorato in Vietnam e Pakistan come consulente sociale ed ecologico nel 1972. Nel 1973 è stato regista-fotografo del programma televisivo The Tillers .

Non mi preoccupo dell'ispirazione, o qualcosa del genere... più tardi, tornando e leggendo ciò che ho prodotto, non sono in grado di rilevare la differenza tra ciò che è venuto facilmente e quando ho dovuto sedermi e dire: "Beh , ora è il momento di scrivere e ora scrivo io."

Frank Herbert

Alla fine del 1972, Herbert si era ritirato dalla redazione di giornali ed era diventato uno scrittore di narrativa a tempo pieno. Durante gli anni '70 e '80, Herbert ha goduto di un notevole successo commerciale come autore. Ha diviso il suo tempo tra le case alle Hawaii e la penisola olimpica di Washington ; la sua casa a Port Townsend, sulla penisola, doveva essere un "progetto dimostrativo ecologico". Durante questo periodo scrisse numerosi libri e spinse idee ecologiche e filosofiche. Ha continuato la sua saga di Dune , seguendola con Dune Messiah , Children of Dune , God Emperor of Dune , Heretics of Dune e Chapterhouse: Dune . Inizialmente Frank aveva pianificato di scrivere un settimo romanzo di Dune per concludere la serie, ma la sua morte prematura nel 1986 ha lasciato la serie con domande e trame che rimangono senza risposta e irrisolte. Altri punti salienti sono stati The Dosadi Experiment , The Godmakers , The White Plague e i libri che ha scritto in collaborazione con Bill Ransom : The Jesus Incident , The Lazarus Effect e The Ascension Factor, sequel di Destination: Void . Ha anche contribuito a lanciare la carriera di Terry Brooks con una recensione molto positiva del primo romanzo di Brooks, La spada di Shannara , nel 1977.

Successo, cambiamenti familiari e morte

Il cambiamento di fortuna di Herbert è stato oscurato dalla tragedia. Nel 1974, Beverly subì un'operazione per il cancro. Ha vissuto altri dieci anni, ma la sua salute è stata compromessa dall'intervento. Durante questo periodo, Herbert è stato il relatore principale alla convention di fantascienza Octocon II tenutasi presso l'El Rancho Tropicana di Santa Rosa , in California, nell'ottobre 1978. Nel 1979, ha incontrato l'antropologo James Funaro con il quale ha ideato la Contact Conference . Beverly Herbert morì il 7 febbraio 1983. Herbert completò e pubblicò Heretics of Dune un anno dopo. Nella postfazione di Chapterhouse: Dune del 1985 , Frank Herbert ha incluso una dedica a Beverly.

Nel 1983, la band heavy metal britannica Iron Maiden chiese il permesso all'editore di Herbert di intitolare una canzone sul loro album Piece of Mind dopo Dune , ma gli fu detto che l'autore aveva un forte disgusto per il loro stile musicale. Hanno invece intitolato la canzone "To Tame a Land".

Il 1984 fu un anno tumultuoso nella vita di Herbert. Durante lo stesso anno della morte di sua moglie, la sua carriera è decollata con l'uscita della versione cinematografica di Dune di David Lynch . Nonostante le grandi aspettative, una scenografia ad alto budget e un cast di prima categoria, il film ha ricevuto recensioni per lo più negative negli Stati Uniti. Tuttavia, nonostante una risposta deludente negli Stati Uniti, il film è stato un successo di critica e commerciale in Europa e Giappone.

Nel 1985, dopo la morte di Beverly, Herbert sposò la sua ex rappresentante di Putnam, Theresa Shackleford. Lo stesso anno ha pubblicato Chapterhouse: Dune , che ha legato molti dei fili della storia della saga. Questo sarebbe stato l'ultimo lavoro singolo di Herbert (la raccolta Eye è stata pubblicata quell'anno e Man of Two Worlds è stato pubblicato nel 1986). Morì di una massiccia embolia polmonare durante il recupero da un intervento chirurgico per cancro al pancreas l'11 febbraio 1986, a Madison , Wisconsin, all'età di 65 anni.

Critiche al governo

Herbert era un forte critico dell'Unione Sovietica . Era un lontano parente del senatore repubblicano Joseph McCarthy , che chiamava "Cugino Joe". Tuttavia, Herbert rimase sgomento nell'apprendere della lista nera di McCarthy di sospetti comunisti che lavoravano in determinate carriere e credeva di mettere in pericolo le libertà essenziali dei cittadini degli Stati Uniti. Herbert credeva che i governi mentissero per proteggersi e che, in seguito allo scandalo Watergate , il presidente Richard Nixon avesse inconsapevolmente insegnato un'importante lezione sulla non fiducia nel governo. Herbert si oppose anche al coinvolgimento americano nella guerra in Vietnam .

In Chapterhouse: Dune , ha scritto:

Tutti i governi soffrono di un problema ricorrente: il potere attrae personalità patologiche. Non è che il potere corrompe, ma è magnetico per il corruttibile. Queste persone hanno la tendenza a ubriacarsi di violenza, una condizione dalla quale diventano rapidamente dipendenti.

Frank Herbert, Sala capitolare: Dune

Idee e temi

Frank Herbert ha usato i suoi romanzi di fantascienza per esplorare idee complesse che coinvolgono filosofia, religione, psicologia, politica ed ecologia. La spinta alla base del suo lavoro era il fascino per la questione della sopravvivenza e dell'evoluzione umana. Herbert ha attratto una base di fan a volte fanatica, molti dei quali hanno cercato di leggere tutto ciò che ha scritto, narrativa o saggistica, e vedono Herbert come una sorta di autorità sugli argomenti dei suoi libri. In effetti, tale era la devozione di alcuni dei suoi lettori che a volte ad Herbert veniva chiesto se stesse fondando una setta , cosa a cui era molto contrario.

Ci sono una serie di temi chiave nel lavoro di Herbert:

  • Una preoccupazione per la leadership. Ha esplorato la tendenza umana a seguire servilmente leader carismatici. Ha approfondito sia i difetti che le potenzialità della burocrazia e del governo.
  • Herbert è stato tra i primi autori di fantascienza a diffondere idee sull'ecologia e il pensiero sistemico . Ha sottolineato la necessità per gli esseri umani di pensare sia sistematicamente che a lungo termine.
  • Il rapporto tra religione, politica e potere .
  • Sopravvivenza umana ed evoluzione: Herbert scrive dei Fremen , dei Sardaukar e dei Dosadi , che sono modellati dalle loro terribili condizioni di vita in pericolose super razze.
  • Possibilità e potenziale umano: Herbert ha offerto Mentats , il Bene Gesserit e il Bene Tleilax come diverse visioni del potenziale umano.
  • La natura della sanità mentale e della follia . Frank Herbert era interessato al lavoro di Thomas Szasz e al movimento anti-psichiatria . Spesso, Herbert pone la domanda: " Cos'è sano di mente ", e mentre ci sono comportamenti e psicopatie chiaramente folli come evidenziati dai personaggi ( Piter De Vries per esempio), viene spesso suggerito che normale e anormale sono termini relativi che gli esseri umani sono a volte mal attrezzati per applicarsi l'un l'altro, soprattutto sulla base della regolarità statistica.
  • I possibili effetti e conseguenze di sostanze chimiche che alterano la coscienza, come la spezia nella saga di Dune , così come il fungo "Jaspers" in The Santaroga Barrier e il Kelp nella sequenza Destination: Void .
  • Come il linguaggio modella il pensiero. Più in particolare, Herbert è stato influenzato da Alfred Korzybski s' Semantica Generale . Algis Budrys ha scritto che la sua conoscenza della lingua e della linguistica "vale almeno un dottorato di ricerca e la cattedra di filologia in un buon college del New England".
  • Imparare , insegnare e pensare .

Frank Herbert si è astenuto dall'offrire ai suoi lettori risposte stereotipate a molte delle domande che ha esplorato.

Status e influenza sulla fantascienza

Dune e la saga di Dune costituiscono una delle serie e dei romanzi di fantascienza più venduti al mondo; Dune in particolare ha ricevuto ampi consensi di critica, vincendo il Nebula Award nel 1965 e condividendo l'Hugo Award nel 1966, ed è spesso considerato uno dei migliori romanzi di fantascienza di sempre, se non il migliore. Gli abbonati a Locus lo hanno votato il miglior romanzo di fantascienza di tutti i tempi nel 1975, di nuovo nel 1987, e il miglior "prima del 1990" nel 1998.

Dune è considerato un romanzo di riferimento per una serie di motivi:

  • Dune è un punto di riferimento della fantascienza soft . Herbert ha deliberatamente soppresso la tecnologia nel suo universo di Dune in modo da poter affrontare il futuro dell'umanità, piuttosto che il futuro della tecnologia dell'umanità. Dune considera il modo in cui gli esseri umani e le loro istituzioni potrebbero cambiare nel tempo.
  • Dune è stato il primo grande romanzo di fantascienza ecologica. Frank Herbert fu un grande divulgatore di idee scientifiche; molti dei suoi fan danno credito a Frank Herbert per averli introdotti alla filosofia e alla psicologia. In Dune ha contribuito a rendere popolare il termine ecologia e alcuni dei concetti del campo, impartendo vividamente un senso di consapevolezza planetaria. Gerald Jonas spiega in The New York Times Book Review : "Il signor Herbert ha così completamente elaborato le interazioni tra uomo e bestia, geografia e clima che Dune è diventato lo standard per un nuovo sottogenere di fantascienza 'ecologica'". Con l' aumentare della popolarità di Dune , Herbert intraprese un giro di conferenze nei campus universitari, spiegando come le preoccupazioni ambientali degli abitanti di Dune fossero analoghe alle nostre.
  • Dune è considerato un esempio epico di costruzione del mondo letterario. Il Library Journal riporta che " Dune è per la fantascienza ciò che Il Signore degli Anelli è per la fantasia". Si dice che Arthur C. Clarke abbia fatto una dichiarazione simile sul retro di un'edizione cartacea di Dune . Frank Herbert ha immaginato ogni aspetto della sua creazione. Ha incluso amorevolmente glossari, citazioni, documenti e storie, per portare in vita il suo universo ai suoi lettori. Nessun romanzo di fantascienza prima di aver realizzato così vividamente la vita su un altro mondo.

Herbert non eguagliò mai più il plauso della critica che ricevette per Dune . Né i suoi sequel di Dune né alcuno dei suoi altri libri hanno vinto un Hugo o Nebula Award, anche se quasi tutti sono stati best seller del New York Times .

Malcolm Edwards nella Encyclopedia of Science Fiction ha scritto:

Gran parte del lavoro di Herbert rende difficile la lettura. Le sue idee erano concetti genuinamente sviluppati, non semplici nozioni decorative, ma a volte erano incarnate in trame eccessivamente complicate e articolate in prosa che non sempre corrispondeva al livello del pensiero [...] I suoi migliori romanzi, tuttavia, erano opera di un intelletto speculativo con pochi rivali nella fantascienza moderna.

La Science Fiction Hall of Fame ha nominato Herbert nel 2006.

La California State University, la Pollack Library di Fullerton ha molti dei manoscritti di Herbert di Dune e altre opere, con le note dell'autore, nei loro Frank Herbert Archives.

La città di Tacoma ha costruito la penisola di Dune e il Frank Herbert Trail a Point Defiance Park nel luglio 2019 per onorare lo scrittore della città natale.

Bibliografia

Opere pubblicate postume

A partire dal 2012, l'eredità di Herbert e WordFire Press hanno pubblicato quattro romanzi inediti in formato e-book e tascabile: High-Opp (2012), Angels' Fall (2013), A Game of Authors (2013) e A Thorn in the Bush (2014).

Negli ultimi anni, il figlio di Frank Herbert, Brian Herbert, e l'autore Kevin J. Anderson, hanno ampliato il franchise di Dune , utilizzando le note lasciate da Frank Herbert e scoperte oltre un decennio dopo la sua morte. Brian Herbert e Anderson hanno scritto tre trilogie prequel ( Prelude to Dune , Legends of Dune e Great Schools of Dune ) esplorando la storia dell'universo di Dune prima degli eventi del romanzo originale, due romanzi che si svolgono tra i romanzi dei sequel originali di Dune (con piani per altro), così come due romanzi post Chapterhouse Dune che completano la serie originale ( Hunters of Dune e Sandworms of Dune ) basati sul profilo Dune 7 di Frank Herbert .

Guarda anche

Riferimenti

Ulteriori letture

  • Allen, L. David. Note sulle scogliere di Herbert's Dune e altre opere . Lincoln, NE: Cliffs Notes, 1975. ISBN  0-8220-1231-6
  • Clarke, Jason. SparkNotes: Dune, Frank Herbert . New York: Spark Publishing, 2002. ISBN  1-58663-510-7
  • Grazier, Kevin R. , ed. (2008). La scienza di Dune : un'esplorazione non autorizzata nella vera scienza dietro l'universo immaginario di Frank Herbert . Psicologia della cultura popolare. Dallas, TX: Libri di BenBella . ISBN 978-1-933771-28-1.
  • Herbert, Brian. Dreamer of Dune  : la biografia di Frank Herbert . New York: Tor Books, 2003. ISBN  0-765-30646-8
  • Levack, Daniel JH; Willard, Marco. Dune Master: una bibliografia di Frank Herbert . Westport, CT: Meckler, 1988. ISBN  0-88736-099-8
  • McNelly, Dr. Willis E. (a cura di) The Dune Encyclopedia . New York: Berkeley Publishing Group, 1984. ISBN  0-425-06813-7
  • Miller, Guida 5 del lettore di David M. Starmont: Frank Herbert . Mercer Island, WA: Starmont, 1980. ISBN  0-916732-16-9
  • O'Reilly, Timothy. Frank Herbert . New York: Frederick Ungar, 1980.
  • O'Reilly, Timothy (a cura di) The Maker of Dune . New York: Gruppo editoriale Berkeley, 1987.

link esterno

Biografia e critica

Bibliografia e opere

Opiniones de nuestros usuarios

Carmen Castelli

È sempre bene imparare. Grazie per l'articolo su Frank Herbert

Santa Stella

Il linguaggio sembra vecchio, ma le informazioni sono affidabili e in generale tutto ciò che è scritto su Frank Herbert dà molta fiducia, Ho trovato questo articolo su Frank Herbert molto interessante

Mirella Pellegrino

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Herbert, Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Herbert

Marco Grassi

L'informazione su Frank Herbert è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita