Frank Halford



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Halford sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Halford in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Halford che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Halford, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Halford, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Halford. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Halford
Frank-Halford.jpg
Frank Halford (1922)
Nato ( 1894-03-07 )7 marzo 1894
Morto 16 aprile 1955 (1955-04-16)(di età compresa tra 61)
Northwood, Middlesex, Inghilterra
Nazionalità inglese
Formazione scolastica Felsted School
Università di Nottingham
Occupazione Ingegnere
Carriera di ingegneria
Disciplina progettista di motori aeronautici
Progetti de Havilland Gipsy , de Havilland Goblin , de Havilland Ghost , de Havilland Gyron , Napier Rapier , Napier Dagger , Napier Saber

Il maggiore Frank Bernard Halford CBE FRAeS (7 marzo 1894 16 aprile 1955) è stato un progettista di motori aeronautici inglese . È noto soprattutto per la serie di motori de Havilland Gipsy, ampiamente utilizzati dagli aerei leggeri negli anni '20 e '30.

carriera

Educato a Felsted , nel 1913 lasciò l' Università di Nottingham prima di laurearsi per imparare a volare alla Bristol Flying School a Brooklands , diventando in seguito istruttore di volo per Bristol. Nel 1914 entra a far parte del Dipartimento di Ispezione Aeronautica del Ministero della Guerra

Allo scoppio della prima guerra mondiale si arruolò nel Royal Flying Corps dove combatté al fronte . Richiamato ai compiti di ingegneria, migliorò e ampliò il sei cilindri Austro-Daimler raffreddato ad acqua , producendo il Beardmore Halford Pullinger (BHP) da 230 CV (170 kW ). Questo motore è stato ulteriormente sviluppato da Siddeley-Deasy come Puma .

Nel 1922 ha corso una Triumph Ricardo a 4 valvole nel Senior TT , finendo 13°. Nello stesso anno è stato incaricato di produrre una motocicletta di lusso per Vauxhall . Basato sui principi del motore aeronautico , era caratterizzato da un motore a quattro cilindri in linea, con trasmissione a cardano alla ruota posteriore. Sono stati realizzati quattro esemplari, uno esiste in una collezione privata nell'Isola di Man.

Lavorando per Airdisco , ha ridisegnato il motore Puma come Nimbus e ha anche sviluppato un motore V-8 basato sui grandi magazzini dell'azienda di parti del motore Renault in eccesso. Lì nel 1924 disegnò la prima della lunga serie Cirrus su richiesta di de Havilland .

Nel 1923 fonda la propria società di consulenza a Londra , a fianco del progettista di motori Harry Ricardo . Dal 1926 progettò i motori in linea raffreddati ad aria de Havilland Gipsy , ripetendo il successo del Cirrus.

Durante questo periodo Frank Halford progettò e costruì anche l' auto da corsa AM Halford Special che corse a Brooklands nel RAC British Grand Prix del 1926 , così come in molte altre gare dal 1925 al 1926.

Durante gli anni '30 Halford e Harry Ricardo si interessarono alla valvola a manicotto come metodo per aumentare il regime di funzionamento consentito e il rapporto di compressione dei motori a pistoni, aumentando così la potenza di un motore altrimenti più piccolo. Dal 1928 Halford lavorò con D. Napier & Son , producendo infine il Sabre , che divenne uno dei più potenti motori aeronautici a pistoni costruiti, producendo 3.500 CV (2,6 MW) da soli 2200 pollici cubici (36 L) nelle versioni di fine guerra.

Durante la guerra si interessò ai motori a reazione e progettò una versione semplificata dei modelli a flusso centrifugo di Frank Whittle con la presa d'aria sulla parte anteriore e le camere di combustione "diritte". Conosciuto inizialmente come Halford H.1 , il progetto è stato intrapreso per de Havilland che lo ha prodotto come de Havilland Goblin . La società di Halford fu infine acquistata a titolo definitivo da de Havilland nel 1944. Halford continuò a lavorare su jet, turboelica e motori a razzo .

Motori a pistoni

Motori jet

Guarda anche

Riferimenti

  • JL Pritchard, 'Halford, Frank Bernard (18941955)', rev. Robin Higham, Oxford Dictionary of National Biography , Oxford University Press, 2004 consultato il 9 settembre 2006
  • Douglas R. Taylor: Boxkite al jet: la straordinaria carriera di Frank B Halford . Derby: Rolls Royce Heritage Trust, 1999 ISBN  1-872922-16-3 (Rolls Royce Heritage Trust. Serie storica; n. 28)
  • Lumsden, Alec. Motori a pistoni britannici e i loro aerei . Marlborough, Wiltshire: Airlife Publishing, 2003. ISBN  1-85310-294-6 .

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Gianni Ferrero

Finalmente! Oggi sembra che se non ti scrivono articoli di diecimila parole non sono contenti. Signori scrittori di contenuti, questo è un buon articolo su Frank Halford

Luigina Mancuso

L'articolo sulla Frank Halford è completo e ben spiegato. Non toglierei o aggiungerei una virgola, L'articolo su Frank Halford è completo e ben spiegato

Luigina Gori

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Frank Halford., Corretto

Michela Basile

Questo post su Frank Halford mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Frank Halford mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto

Gian Rota

La voce su Frank Halford è stata molto utile per me, Grazie