Frank Gardner (pilota da corsa)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Gardner (pilota da corsa) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Gardner (pilota da corsa) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Gardner (pilota da corsa) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Gardner (pilota da corsa), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Gardner (pilota da corsa), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Gardner (pilota da corsa). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Gardner
OAM
Nato ( 1931-10-01 )1 ottobre 1931
Sydney , Nuovo Galles del Sud , Australia
Morto 29 agosto 2009 (2009-08-29)(all'età di 77 anni)
Mermaid Waters , Queensland , Australia
Carriera nel Campionato del Mondo di Formula Uno
Nazionalità Australia australiano
Anni attivi 1964   1965 , 1968
Squadre non-opere Brabham , BRM
Inserimenti 9 (8 partenze)
campionati 0
vince 0
podi 0
Punti carriera 0
Pole position 0
Giri più veloci 0
Primo ingresso Gran Premio di Gran Bretagna 1964
Ultimo ingresso Gran Premio d'Italia 1968

Frank Gardner OAM (1 ottobre 1931 29 agosto 2009) è stato un pilota automobilistico australiano. Nato a Sydney , era noto soprattutto per le corse di auto da turismo , vincendo tre volte il British Saloon Car Championship e come pilota di auto sportive , ma era anche un pilota di fuoristrada di alto livello. È stato campione europeo di Formula 5000 e ha partecipato a nove Gran Premi di Formula 1 del Campionato del Mondo , debuttando l'11 luglio 1964. Non ha segnato punti per il campionato. Gardner ha inoltre partecipato a numerose gare non-campionato di Formula Uno ed i suoi risultati ha incluso un terzo posto al Gran Premio 1965 del Mediterraneo presso l' Autodromo di Pergusa in Sicilia , quarto nel 1965 Corsa dei Campioni a Brands Hatch e terzo nel 1971 Internazionale Gold Cup a Oulton Park . Ha partecipato ogni anno alla Tasman Series a ruote scoperte che si tiene in Nuova Zelanda e Australia durante l'inverno europeo, e ha condiviso le griglie con artisti del calibro di Jim Clark, Graham Hill e Jochen Rindt e ha vinto il Gran Premio della Nuova Zelanda .

Non è imparentato con l'ex pilota di moto da Gran Premio e di auto da turismo Wayne Gardner .

Frank era un campione australiano di canottaggio da surf nel 1953, remando per il Whale Beach Surf Life Saving Club. L'allenatore era Jack Uren, fratello di Tom Uren, politico. Entrambi ora deceduti

Carriera

Gardner è nato nel 1931, non nel 1930 come spesso viene citato. Ha cambiato la sua data di nascita sui documenti che hanno permesso al minorenne Gardner di ottenere una licenza di corsa. Ha navigato per l'Inghilterra alla fine del 1958 in seguito alla sua proprietà di una stazione di servizio Mobilgas ad Avalon, sulle spiagge settentrionali di Sydney, e una carriera di successo alla guida di Jaguar XK120, C-Type (XKC037) e D-Type (XKD520). Entrambe le ultime auto erano cancellate dall'assicurazione e riparate da Gardner e dai suoi amici.

A differenza della maggior parte dei piloti, Gardner è nato in una famiglia molto povera. Suo padre trasferì la famiglia numerosa a Ulladulla, sulla costa meridionale del New South Wales, dove faceva il pescatore. Quando suo padre è stato ucciso dopo essere stato investito da un guidatore ubriaco, Gardner è andato a vivere con suo zio non sposato Hope Bartlett, una leggenda in Australia e Nuova Zelanda come pilota da corsa e giocatore di golf.

Bartlett mise Gardner sotto la sua guida e lo allevò per diventare un ingegnere automobilistico. Gardner preferiva sempre le macchine ingegneristiche alla guida e andò in Inghilterra per unirsi alla Jaguar, ma non amava le Midlands in pieno inverno. Successivamente, è entrato in Aston Martin come meccanico da corsa.

Era un membro della squadra che vinse Le Mans nel 1959. Gardner disse al capo della squadra John Wyer che aveva bisogno di usare un cambio Colotti. Wyer fu offeso dal giovane 'coloniale', ma cambiò il cambio su una delle vetture e vinse mentre l'altra si guastò.

Si è iscritto alla Jim Russell Driving School dove ha preparato le auto, poi è diventato l'"allievo pilota" perché era sconosciuto in Inghilterra come pilota. In seguito fu la prima persona impiegata da Jack Brabham nel nuovo team di corse MRD F1 - presto diventato Brabham .

Nel 1966 Gardner arrivò secondo nella 1000 km di Spa del Campionato Internazionale Costruttori . Nel 1967 è anche arrivato secondo nell'European Trophy for Formula 2 Drivers e secondo nel British Autocar Formula Two Championship. Nel 1970 è quarto nel Campionato Europeo di Formula 5000 per poi vincere il campionato l'anno successivo.

Ha vinto la sua classe a Le Mans nel 1961 condividendo una Lotus Elite con David Hobbs .

Gardner ha anche viaggiato negli Stati Uniti e ha guidato nella nuova Trans-Am Series dello Sports Car Club of America nel 1966 , finendo l'ultima gara della stagione inaugurale alla gara di 4 ore del Riverside International Raceway al 4 ° posto assoluto e vincendo l'Under 2L divisione alla guida di una Lotus Cortina . Gardner è stato tra un certo numero di australiani che hanno guidato nei primi anni della Trans-Am, tra cui Allan Moffat , Harry Firth e Horst Kwech . Nel 1968 ha avuto la sua prima e unica partenza NASCAR a Rockingham alla guida di una Ford .

Alla fine degli anni '60 e all'inizio degli anni '70, Gardner ottenne due secondi posti nel Gran Premio d'Australia  : nel 1966 a Lakeside dietro Graham Hill e nel 1972 a Sandown dietro Graham McRae . Nel mezzo c'era un terzo nel 1967 a Warwick Farm nella sua città natale di Sydney dietro il campione britannico di Formula 1 Jim Clark e il futuro campione Jackie Stewart . Ha guidato una Brabham ufficiale all'Oulton Park Gold Cup nel 1967.

Gardner finì terzo nelle Tasman Series del 1967 e del 1972 . Ha vinto il titolo del British Saloon Car Championship in tre occasioni, 1967 ( Ford Falcon Sprint ), 1968 ( Ford Cortina Lotus e Ford Escort ) e 1973 ( Chevrolet Camaro ), e si è classificato secondo nel 1970 ( Ford Mustang Boss 302 ). Nel 1975 è arrivato secondo nella Hardie-Ferodo 1000 a Bathurst con Bob Morris su Holden Torana SL/R 5000 L34 .

Gardner ha vinto il Gran Premio della Nuova Zelanda del 1972 , che si è svolto secondo i regolamenti della Tasman Formula (che includevano vetture di Formula 5000) ed è stato il primo round della Tasman Series del 1972 , a Pukekohe alla guida di una Lola T300 - Chevrolet . Era estremamente orgoglioso di aver vinto il titolo neozelandese perché Bartlett lo aveva vinto negli anni '30.

Ritorno in Australia

Dopo essere tornato a tempo pieno in Australia a metà degli anni '70, Gardner ha vinto l' Australian Sports Sedan Championship del 1977 alla guida di una Chevrolet Corvair altamente modificata . Quella vittoria in campionato ha portato a un ruolo di gestione della squadra quando si è ritirato dalla guida a tempo pieno. Dopo aver eseguito l'Allan Grice Touring squadra Auto e Sport Sedan alla fine degli anni '70, è rotolato in una preparazione macchina fabbrica Touring per BMW nel Touring australiano Car Championship , una squadra che avrebbe eseguito dalla punta programmi nella nascita acqua con una BMW 318i turbo Sports Sedan nel 1980 fino al 1987, quando Gardner decise di ritirarsi dal motorsport e chiudere il JPS Team BMW dopo essersi presumibilmente stufo della politica coinvolta dopo la sua protesta contro le Ford Sierra RS500 di Eggenberger Motorsport al James Hardie 1000 del 1987 che aveva diventare un round del Campionato Mondiale Turismo inaugurale . Tuttavia, quando gli è stato chiesto nel 1988, Gardner ha respinto l'idea dicendo invece che era stato poco bene e aveva semplicemente bisogno di una pausa.

L'ultima guida competitiva di Gardner è stata quella di essere come co-pilota con il pilota leader del JPS Team Jim Richards nella BMW 635 CSi specifica del Gruppo C del team nella James Hardie 1000 del 1983 a Bathurst . Dopo che Richards ha qualificato l'auto con un brillante 4 ° posto in Hardies Heroes, la BMW nera e oro è stata improvvisamente vista come un cavallo oscuro per la gara. Tuttavia, il giorno della gara è stato un disastro per la squadra. Al terzo giro la BMW ha rallentato improvvisamente e Richards si è diretto ai box dove il team ha trovato limature di metallo nell'impianto di alimentazione. L'auto ha fatto solo altri 4 giri prima di essere ritirata dalla gara. Gardner avrebbe poi affermato di ritenere che l'auto fosse stata sabotata anche se non sapeva da chi e non avrebbe speculato sul motivo, sebbene l'auto non fosse di fabbricazione australiana e la sua sponsorizzazione di sigarette fossero teorie popolari all'epoca. Tuttavia, poiché il team Holden Dealer Team ( Marlboro ) sponsorizzato dalle sigarette e il team Mazda di Allan Moffat ( Peter Stuyvesant ) che hanno terminato Bathurst rispettivamente al primo e al secondo posto non sono stati presi di mira, alcuni hanno ritenuto che l'auto fosse europea fosse una ragione più probabile. All'epoca, il dominio di lunga data di Holden e Ford V8 delle corse di auto da turismo del Gruppo C in Australia era seriamente minacciato da team sostenuti dalla fabbrica di produttori stranieri come la BMW europea e i marchi giapponesi Mazda e Nissan , e questo era impopolare non solo con i fan, ma alcuni all'interno dello stesso sport. L'affermazione del sabotaggio è in realtà contestata da Jim Richards e dal capo meccanico della squadra Pip Baker, i quali credono che il carburante sporco potrebbe essere stato una combinazione di cose.

Dopo la Bathurst 1000 del 1983, Gardner non è stato solo il team manager, ma anche il principale collaudatore del JPS Team BMW. Questo perché il team stesso aveva sede a Sydney (facendo quasi tutti i suoi test ad Amaroo Park ) mentre i piloti del team Richards e (dal 1984) Tony Longhurst vivevano rispettivamente a Melbourne e sulla Gold Coast . Si stima che Gardner abbia trascorso più tempo alla guida dei vari 635 CSi e M3 rispetto a Richards o Longhurst.

Dopo il suo improvviso ritiro alla fine del 1987, il JPS Team BMW è stato sostituito come team BMW Australia dall'ex Holden Dealer Team di Peter Brock , anche se quel rapporto si è concluso dopo una sola stagione in cui la BMW M3 era diventata non competitiva contro il sempre più potente e numerosi Sierra. Durante il suo periodo come leader del JPS Team BMW, il team ha vinto i Campionati Touring Car australiani del 1985 e 1987 con Jim Richards, guidando prima una 635 CSi e poi una M3. Richards ha anche vinto i Campionati Australiani Endurance 1985 e 1986 , nonché la AMSCAR Series 1985 ad Amaroo Park, mentre Longhurst ha vinto l'AMSCAR nel 1986 e 1987. Richards e Longhurst hanno anche collaborato per vincere il Castrol 500 1985 a Sandown Raceway nel 635 CSi con il loro i compagni di squadra Neville Crichton e il pilota Nissan in prestito George Fury sono arrivati secondi.

Il pilota del team JPS Tony Longhurst decise di formare la propria squadra, che divenne nota come LoGaMo Racing , per il 1988, guidando una Ford Sierra RS500, con Gardner in qualità di "consulente", sebbene fosse generalmente accettato che lui e Longhurst condividessero il team manager doveri. Gardner ha finalmente vinto il Bathurst 1000 nel 1988 quando Longhurst e Tomas Mezera hanno vinto nella loro Sierra sponsorizzata da Benson & Hedges . Il team ha continuato a guidare le Ford nel 1989 e nel 1990. Durante il 1990 si credeva generalmente che le Benson & Hedges Sierra fossero le auto da turismo del Gruppo A più veloci e potenti al mondo. Ciò è stato confermato alla Tooheys 1000 del 1990 a Bathurst quando Longurst ha battuto il record sul giro di Hardies Heroes del 1984 di George Fury con un 2:13.84 sul giro nella sessione di qualifiche del venerdì, la Sierra da 590 CV (440 kW; 598 PS) secondo quanto riferito superando i 295 km/h (183 mph) sul rettilineo di biella lungo 1,3 chilometri (0,81 miglia). Sfortunatamente per il team guidato da Gardner, i risultati della gara non sono stati così immediati con le uniche vittorie nel 1988 e successivamente nella serie AMSCAR di Amaroo Park .

Quando BMW tornò al campionato australiano nel 1991 con la sua aggiornata BMW M3 Evoluzione del modello, è stato con Longhurst Corsa con Gardner al timone con 1980 di Formula Uno campione del mondo Alan Jones alla guida 2 ° vettura del team. Il team ufficiale BMW continuò con Gardner al timone fino al 1998 (passando alle vetture Supertouring nel 1994), vincendo i titoli Super Touring 1994 (con Longhurst), 1995 e 1997 (con Paul Morris ).

Altre attività

Gardner aveva una passione per l'addestramento dei conducenti su strada e aveva iniziato a farlo al Calder Race Track di Bob Jane a Melbourne. Nel 1990 ha fondato il proprio Performance Driving Center tra Brisbane e la Gold Coast nel Queensland ed è stato insignito dell'Ordine dell'Australia (l'equivalente di un cavalierato nel Regno Unito) per i suoi servizi alle corse automobilistiche. Prima di dedicarsi alle corse automobilistiche era stato un pugile imbattuto e un campione di surf life saver (è stato capitano del Whale Beach Surf Life Saving Club a Sydney e ha anche partecipato in Sud Africa ). Secondo quanto riferito, Gardner avrebbe potuto essere anche un giocatore di golf professionista ed era anche un motociclista.

Gardner era un ingegnere intelligente e un abile pilota da corsa, che lo ha aiutato sia nella sua carriera agonistica che come proprietario e manager della squadra. Era anche un brillante oratore pubblico e poteva tenere una folla con il suo fondo di storie esilaranti e spesso osé sulle sue esperienze e su altri piloti e personaggi all'interno delle corse automobilistiche.

Nel 1973 Patrick Stephens Ltd., pubblicò un libro scritto da Gardner intitolato "Racing Drivers Manual" in collaborazione con Castrol Oils Ltd. Questo libro era un misto di consigli utili per il pilota in erba punteggiato dai ricordi autobiografici di Gardner della sua prima infanzia e da molti esperienze di corsa.

Nel 1980, Gardner pubblicò un libro intitolato Drive to Survive . È ancora in stampa 25 anni dopo.

Morte

Gardner, che aveva corso in un'epoca in cui la sicurezza non era una grande preoccupazione per i piloti e in cui molti dei suoi compagni piloti (tra cui un certo numero di amici intimi come il campione del mondo Jim Clark ) sono stati uccisi in incidenti di gara, aveva sempre sostenuto che non gli importava se non era il pilota più veloce, voleva solo essere il più vecchio. Morì nella sua casa a Mermaid Waters nel Queensland il 29 agosto 2009 all'età di 78 anni dopo una lunga battaglia con una malattia associata alla sua carriera agonistica e ingegneristica.

Ha lasciato la sua ex moglie modello Gloria e un figlio e una figlia.

Risultati di carriera

Un riassunto di alcuni dei successi automobilistici di Gardner:

Stagione Serie Posizione Macchina Squadra / Partecipante
1957 Campionato australiano piloti 15° Jaguar tipo C F Gardner
1964 Serie Tasman 11° Brabham BT6 Ford Alec Mildren Racing
1964 Campionato britannico delle berline 11° Ford Cortina Lotus John Willment Automobiles
1965 Serie Tasman Brabham BT11A Climax FPF Alec Mildren Racing
1965 Trofei di Francia Cooper T75 BRM
Lola T60 BRM & Lola T60 Cosworth SCA
Organizzazione Tyrrell
Racing Partnership Midland Racing
1965 Campionato britannico delle berline Ford Cortina Lotus Razza dimostrata da Willment
1966 Serie Tasman Brabham BT11A Climax FPF Alec Mildren Racing
1966 Trofei di Francia 16° Lola Ford Cosworth Partnership Midland Racing
1967 Serie Tasman Brabham BT16 Climax FPF Alec Mildren Racing
1967 Trofeo Europeo per Piloti di Formula 2 Brabham BT23 e BT23C Ford Cosworth FVA Sviluppi delle corse automobilistiche
1967 RAC British F2 Championship Brabham BT23 Ford Cosworth FVA Sviluppi delle corse automobilistiche
1967 Autocar British F2 Championship Brabham BT23 Ford Cosworth FVA Sviluppi delle corse automobilistiche
1967 Campionato britannico delle berline Ford Falcon Sprint Alan Mann Racing
1968 Serie Tasman Brabham BT23D Alfa Romeo Alec Mildren Racing
1968 European Touring Car Challenge 3° Div 2 Ford Cortina Lotus e Ford Escort Mk.I Twin Cam Alan Mann Racing
1968 Campionato britannico delle berline Ford Cortina Lotus e Ford Escort Mk.I Twin Cam Alan Mann Racing
1969 Serie Tasman Mildren Mono Alfa Romeo Alec Mildren Racing
1969 Campionato britannico delle berline Ford Escort Mk.I Twin Cam Alan Mann Racing
1970 Guardie Campionato Europeo Formula 5000 Lola T190 Chevrolet Ricerca sulle corse automobilistiche
1970 Campionato britannico delle berline Ford Mustang Boss 302 Ricerca sulle corse automobilistiche
1971 Serie Tasman Lola T192 Chevrolet Lola auto da corsa
1971 Campionato Europeo di Formula 5000 Rothmans Lola T192 Chevrolet
Lola T300 Chevrolet
Lola auto da corsa
1972 Serie Tasman Lola T300 Chevrolet Lola auto da corsa
1972 Campionato Europeo di Formula 5000 Rothmans decimo Lola T330 Chevrolet Lola Cars
1972 Campionato britannico delle berline Chevrolet Camaro Z28 SCA Freight Ltd.
1973 Campionato britannico delle berline Chevrolet Camaro Z28 SCA Servizi stradali europei
1976 Campionato australiano per auto da turismo 24 Holden SX Torana SL/R 5000 L34 Abito-Hindhaugh
1976 Campionato australiano di berlina sportiva Chevrolet Corvair John Player Racing
1977 Campionato australiano di berlina sportiva Chevrolet Corvair John Player Racing

Completa i risultati della 24 Ore di Le Mans

Anno Squadra Co-piloti Macchina Classe giri Pos. Classe
Pos.
1962 Regno Unito Team Lotus Engineering Regno Unito David Hobbs Lotus Elite Mk14- Coventry Climax GT 1.3 286
1963 Regno Unito Team Elite Regno Unito John Coundley Lotus Elite Mk14- Coventry Climax GT 1.3 167 DNF DNF
1966 Regno Unito Alan Mann Racing Ltd. Regno Unito John Whitmore Ford GT40 Mk.II P +5.0 31 DNF DNF
1967 stati Uniti Holman & Moody stati Uniti Roger McCluskey Ford GT40 Mk.IIB P +5.0 179 DNF DNF
1969 Regno Unito Alan Mann Racing Ltd. Regno Unito Malcolm Guthrie Ford GT40 Mk.I S 5.0 42 DNF DNF
Fonte:

Risultati completi del British Saloon Car Championship

( tasto ) (Le gare in grassetto indicano la pole position; le gare in corsivo indicano il giro più veloce.)

Anno Squadra Macchina Classe 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Pos. punti Classe
1963 John Willment Automobiles Ford Cortina GT B SNE OUL SOSTANZA VISCHIOSA AIN SIL
GRIDARE SIL BRH BRH OUL SIL 2
1964 John Willment Automobiles Ford Cortina Lotus B END
5
BUONA
4
OUL AIN
5
SIL
CRY
3
BRH
DNS
OUL 11° 16
1965 John Willment Automobiles Ford Cortina Lotus C BRH
Ret
OUL
3
SNE
4
BUONA
4
SIL
5
CRY
4
BRH
4
OUL
Reti
34
1967 Alan Mann Racing Ford Falcon Sprint D BRH
1
SNE
2
SIL
2
SIL
1
MALE
1
SIL
1
SIL
1
BRH
Ret
OUL
1
BRH
1
70
1968 Alan Mann Racing Ford Cortina Lotus Mk 2 C BRH
3
THR
3
SIL
4
84
Ford Escort TC CRY
2
MAL
2
BRH
1
SIL
4
CRO
4
OUL
4
BRH
4
BRH
1
1969 Alan Mann Racing Ford Escort TC D BRH
3
SIL
1
SNE
3
THR
2
SIL
13
pianto
1
MAL
Ret
CRO
2
SIL
12
OUL
2
BRH
Ret
BRH
1
58
1970 Ricerca sulle corse automobilistiche Ford Mustang Boss 302 D BRH
1
END
1
THR
1
SIL
1
pianto
1
SIL
12
SIL
3
CR
1
BRH
2
OUL
1
BRH
1
BRH 68
1971 SCA Freight Ltd. Chevrolet Camaro Z28 D BRH SNE THR SIL
2
GRIDARE SIL
1
CR
1
SIL
Ret
OUL
3
BRH MAL BRH
Ret
1972 SCA Freight Ltd. Chevrolet Camaro Z28 D BRH
1
OUL
2
THR
1
SIL
1
Grido
7
BRH
1
OUL
1
SIL
Ret
MALE
1
BRH
1
54
1973 SCA Servizi stradali europei Chevrolet Camaro Z28 D BRH
1
SIL
3
THR
1
THR
1
SIL
1
ING
1
BRH
1
SIL
Ret
BRH
3
60

Eventi con 2 gare in scena per le diverse classi.

Risultati completi della serie Tasman

Anno Partecipante Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 Pos. punti
1964 Alec Mildren Racing Pty Ltd Brabham BT6 Ford 116E 1.5 L4 LEV PUK PARRUCCA TER SAN
10
GUERRA
13
LAK
4
LON
9
11° 3
1965 Alec Mildren Racing Pty Ltd Brabham BT11A Climax FPF 2.5 L4 PUK
2
LIV
2
PARRUCCA
4
TER GUERRA
Ret
SAN
RET
LON
8
15
1966 Alec Mildren Racing Pty Ltd Brabham BT11A Climax FPF 2.5 L4 PUK
Ret
LEV
Ret
Parrucca
Ret
TER
2
GUERRA
3
LAK
2
SAN
5
LON
6
18 (19)
1967 Alec Mildren Racing Pty Ltd Brabham BT16 Climax FPF 2.5 L4 PUK
DNS
LEV PARRUCCA
4
TER LAK
3
GUERRA
3
SAN
3
LON
4
18
1968 Alec Mildren Racing Pty Ltd Brabham BT23D Alfa Romeo T33 2.5 V8 PUK
2
LEV
Ret
Parrucca
Ret
TER
3
SUR
9
GUERRA
Ret
SAN
4
LON
3
17
1969 Alec Mildren Racing Mildren Mono Alfa Romeo T33 2.5 V8 PUK
Ret
LIV
3
Parrucca
Ret
TER
4
LAK
Ret
GUERRA
3
SAN
4
14
1971 Lola Cars Ltd Lola T192 Chevrolet 5.0 V8 LEV PUK
Ret
PARRUCCA
4
TER
Ret
GUERRA
1
SAN
RET
SUR
2
18
1972 Lola Cars Limited Lola T300 Chevrolet 5.0 V8 PUK
1
LEV
Ret
PARRUCCA TER SUR
2
GUERRA
2
SAN
2
ARIA 27
Fonte:

Risultati completi del campionato mondiale di Formula 1

( chiave )

Anno Partecipante Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 WDC punti
1964 John Willment Automobiles Brabham BT10 Ford 116E 1.5 L4 LUN NED BEL FRA GBR
Reti
GER AUT ITA Stati Uniti d'America MEX NC 0
1965 John Willment Automobiles Brabham BT11 BRM P56 1.5 V8 RSA
12
LUN
Ret
BEL
Ret
FRA GBR
8
NED
11
GER
Ret
ITA
Reti
Stati Uniti d'America MEX NC 0
1968 Bernard White Racing BRM P261 BRM P101 3.0 V12 RSA ESP LUN BEL NED FRA GBR GER ITA
DNQ
POTERE Stati Uniti d'America MEX NC 0
Fonte:

Risultati fuori dal campionato di Formula 1

( chiave )

Anno Partecipante Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8
1964 John Willment Automobiles Brabham BT10 Ford 116E 1.5 L4 DMT NWT SYR AIN INT SOL MED
Ret
CORSO
1965 John Willment Automobiles Brabham BT11 BRM P56 1.5 V8 ROC
4
SYR DNS SMT
INT
Ret
MED
3
CORSO
1967 Organizzazione delle corse Brabham Brabham BT19 Repco 740 3.0 V8 ROC SPC INT SYR OUL
Reti
ESP
1968 Cooper Car Company Cooper T86B BRM P101 3.0 V12 ROC INT
Ret
OUL
1970 Ricerca sulle corse automobilistiche Lola T190 (F5000) Chevrolet 5.0 V8 ROC INT
8
OUL
9
1971 Lola Cars Lola T192 (F5000) Chevrolet 5.0 V8 ARG ROC QUE SPR INT
9
RIN
Lola T300 (F5000) OUL
3
VIC
11
1972 Lola Cars Lola T330 (F5000) Chevrolet 5.0 V8 ROC REGGISENO INT OUL RAPPRESENTANTE VIC
DNS
Fonte:

Risultati completi del Campionato Europeo di Formula 2

( tasto ) (Le gare in grassetto indicano la pole position; le gare in corsivo indicano il giro più veloce)

Anno Partecipante Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pos. punti
1967 Sviluppi delle corse automobilistiche Brabham BT23 Cosworth FVA END
Ret
SIL
6
NÜR
12
HOC
1
TUL
4
VASO
10
ZAN
3
PER
9
BRH
4
VAL
4
34
1968 La bandiera a scacchi McLaren M4A Cosworth FVA HOC THR BARATTOLO PAL
DNS
TUL
8
ZAN PER HOC VAL NC 0
Fonte:

Risultati completi del Campionato Europeo F5000

( tasto ) (nota: i risultati in grassetto indicano la pole position; i risultati in corsivo indicano il giro più veloce)

Anno Partecipante Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Pos. punti
1969 Sid Taylor Lola T142 Chevrolet 5.0 V8 OUL BRH BRH
2
MAL SIL LUN KOK ZAN SNE HOC OUL BRH 17° 350
1970 Motor Racing Research Ltd Lola T190 Chevrolet 5.0 V8 OUL BRH ZOL
Ret
ZAN
3
SIL
2
BRH
7
CAS
DNS
MAL LUN
3
SIL
3
MNZ
Ret
E SAL THR
1
SIL
1
OUL
3
SNE HOC
2
OUL
2
BRH
Ret
52
1971 Lola Cars Lola T192 Chevrolet 5.0 V8 MAL END
1
BRH
2
LUN
1
SIL
4
CAS
1
MALE
3
MNZ
9
MAL
2
95
Lola T300 THR
3
SIL
2
OUL
1
END
Ret
HOC
1
OUL
1
BRH
2
BRH
2
1972 Lola Cars Lola T330 Chevrolet 5.0 V8 BRH MAL SNE BRH NIV SIL LUN OUL MAL BRH SIL BRH OUL BRH
3
decimo 8
Fonte:

Completa Bathurst 500/1000 risultati

Anno Squadra Co-piloti Macchina Classe giri Pos. Classe
Pos.
1968 Australia Alec Mildren Racing Australia Giovanni francese Alfa Romeo 1750 GTV E N / A DSQ DSQ
1974 Australia Bob Jane Racing Australia Bob Jane Holden SX Torana SL/R 5000 3001 6000cc 7 DNF DNF
1975 Australia Ron Hodgson Racing Australia Bob Morris Holden SX Torana SL/R 5000 L34 D 161
1976 Australia Craven Mild Racing Australia Allan Grice Holden SX Torana SL/R 5000 L34 3001cc - 6000cc 72 DNF DNF
1977 Australia Craven Mild Racing Australia Allan Grice Holden LX Torana SS A9X Hatchback 3001cc - 6000cc 140 DNF DNF
1983 Australia JPS Team BMW Nuova Zelanda Jim Richards BMW 635 CSi UN 6 DNF DNF

Riferimenti

Opiniones de nuestros usuarios

Laura Castelli

Le informazioni fornite su Frank Gardner (pilota da corsa) sono veritiere e molto utili. Bene

Giuliano Bruni

Molto interessante questa voce su Frank Gardner (pilota da corsa), Pensavo di sapere già tutto su Frank Gardner (pilota da corsa), Molto interessante questa voce su Frank Gardner (pilota da corsa)

Enrica Pellegrino

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Gardner (pilota da corsa), Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Gardner (pilota da corsa)

Rosario Piras

L'informazione su Frank Gardner (pilota da corsa) è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita

Ugo Testa

La voce su Frank Gardner (pilota da corsa) è stata molto utile per me, Grazie