Frank Fay (attore americano)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Fay (attore americano) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Fay (attore americano) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Fay (attore americano) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Fay (attore americano), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Fay (attore americano), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Fay (attore americano). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Fay
Frank Fay 1936.jpg
Fay nel 1936
Nato
Francis Anthony Donner

( 1891-11-17 )17 novembre 1891
San Francisco , California , Stati Uniti
Morto 25 settembre 1961 (1961-09-25)(all'età di 69 anni)
Luogo di riposo Cimitero del Calvario, Los Angeles
anni attivi 19181955
Coniugi
Frances White
( m.  1917 ; div.  1917 )

( m.  1928; div.  1935)

Lee Buchanan
(m. 19; div. 19)
Figli 1

Frank Fay (nato Francis Anthony Donner ; 17 novembre 1891 - 25 settembre 1961) è stato un comico di vaudeville americano (il primo stand-up) e attore cinematografico e teatrale. Per un periodo fu una star ben nota e influente, ma in seguito cadde nell'oscurità, in parte a causa della sua personalità abrasiva e delle opinioni politiche fasciste . È considerato un importante pioniere della cabaret . Ha interpretato il ruolo di Elwood P. Dowd nella commedia di Broadway Harvey della drammaturga americana Mary Coyle Chase . È meglio conosciuto come il primo marito dell'attrice Barbara Stanwyck . Alcuni pensano che il loro matrimonio travagliato sia la base del film A Star Is Born del 1937 , in cui la moglie precedentemente sconosciuta raggiunge la celebrità mentre la carriera di suo marito va in netto declino. Fay era noto per il suo bigottismo e l' alcolismo e , secondo l' American Vaudeville Museum , "anche quando era sobrio, era sprezzante e sgradevole, ed era antipatico alla maggior parte dei suoi contemporanei".

Sebbene molto talentuoso, Fay ha offeso la maggior parte delle persone con cui ha lavorato a causa del suo enorme ego. L'ex star del vaudevillian e della radio Fred Allen ha osservato: "L'ultima volta che l'ho visto stava camminando lungo Lover's Lane, tenendosi la mano". L'attore Robert Wagner ha scritto che Fay era "uno degli uomini più terribili nella storia dello spettacolo. Fay era un'ubriacona, un'antisemita e una picchiatrice di moglie, e Barbara [Stanwyck] aveva dovuto sopportare tutto questo" , mentre secondo l'attore e comico Milton Berle "gli amici di Fay potevano essere contati sul braccio mancante di un uomo con un braccio solo". Berle, che era ebreo, affermò di aver colpito una volta Fay in faccia con un tutore da palcoscenico dopo che Fay, vedendo Berle che osservava il suo atto da dietro le quinte, gridò: "Fai uscire quel piccolo bastardo ebreo dalle quinte".

Primi anni di vita

Nato come Francis Anthony Donner a San Francisco, California , da genitori cattolici irlandesi, ha preso il nome professionale di Frank Fay dopo aver concluso che il suo nome di nascita non era adatto al palcoscenico.

Da bambino, è apparso nell'operetta Babes in Toyland di Victor Herbert .

Vaudeville

Ha goduto di un notevole successo come artista di varietà a partire dal 1918, raccontando barzellette e storie in un modo "a braccio" attentamente pianificato che era molto originale per l'epoca. Era uno dei comici più analizzati, con il suo tempismo e la sua consegna elogiati. Jack Benny ha dichiarato di aver modellato il suo personaggio della fase iniziale su Fay.

Ha formato diverse partnership, tra cui con il tenente Gitz Rice e apparendo come Dyer & Fay e Fay Fay & Co.

Durante gli anni '20, Fay era l'headliner più pagato del vaudeville, guadagnando $ 17.500 a settimana. Ha recitato spesso al Palace Theatre di New York City, a volte una volta al mese.

Più tardi, ebbe successo come cabarettista di riviste e locali notturni e maestro di cerimonie , probabilmente originando la forma, e apparve spesso anche in programmi radiofonici. È stato scelto per una piccola parte come maestro di cerimonie nella sequenza del night club di Nothing Sacred (1937).

Una delle sue routine più durature, che si esibiva fino agli anni '50, era prendere una canzone popolare e analizzare i testi "insensati". Non lo rendeva caro ai cantautori. Ad esempio " Tè per due ":

"Immagina te, sulle mie ginocchia." (Questo ragazzo possiede solo una sedia)
"Solo tè per due e due per tè, io per te e tu per me, da solo"
Quindi, ecco la situazione: il ragazzo ha solo una sedia, ma abbastanza tè per due, quindi ne ha due per il tè. Se qualcun altro si presenta, gli spara!
"Nessuno vicino a noi, per vederci o sentirci." Chi vorrebbe ascoltare un paio di persone che bevono tè
"Non vogliamo che si sappia, cara, che possediamo un telefono."
Quindi, questo ragazzo è troppo tizio per prendere un'altra sedia, ha un telefono, ma non lo dirà a nessuno!
"Spunterà l'alba e tu ti sveglierai e inizierai a cuocere una torta di zucchero."
Oh, la vita di questa povera donna, la vedo adesso. Arriva l'alba, e lei deve iniziare a cucinare, non riesce nemmeno a passarsi una spazzola tra i capelli, giù al buio, cercando la farina in giro...
"Per me da far vedere a tutti i ragazzi."
Lo vedo ! "Ehi, ragazzi, ho qualcosa che mi ha dato la moglie!"
È una nuova cravatta È un treno di gomme
Nahhh- è una torta di zucchero! Tre strati, con un ripieno di crema al cocco!
"Oh, è solo una papera!", dicono tutti, e lo incoronano con questo.

Film

Quando sono arrivati i talkie , lo studio Warner Bros. era ansioso di metterlo sotto contratto insieme a una serie di altre famose personalità del palcoscenico. Fay è stato scelto come maestro di cerimonie in Warner Bros.' produzione più costosa del 1929, la rivista all-star e tutto parlante The Show of Shows (1929). Basandosi sul successo di quel film, Fay è stato rapidamente iscritto a una commedia musicale interamente in Technicolor intitolata Under a Texas Moon (1930), in cui ha anche mostrato le sue capacità di canto. Il film è stato un successo al botteghino e ha avuto un successo con la sigla, anch'essa intitolata "Under a Texas Moon". Fay ha cantato la sigla diverse volte durante il film. Un altro film costoso, Bright Lights (1930), uno stravagante musical interamente in Technicolor, seguì rapidamente. Fay ha anche recitato in The Matrimonial Bed (1930), una commedia Pre-Code in cui ha cantato la canzone "Fleur d'Amour" due volte. Fay si ritrovò rapidamente associato ai film musicali, e questo portò a un declino della sua popolarità quando l'interesse del pubblico per i film musicali scemò nel 1931. Infatti, nel suo film successivo, God's Gift to Women (1931), le sequenze musicali furono tagliate per il rilascio americano, ma sono stati mantenuti per altri paesi.

Fay è sempre stato considerato un amante disinvolto, irresistibile per le donne, e spesso lanciava battute allusive (ad esempio, sull'omosessualità e sul sesso). Il suo umorismo osé pre-Codice non prometteva nulla di buono con il nascente movimento conservatore inaugurato dalla Grande Depressione . L'interpretazione di Fay in God's Gift to Women non è riuscita a ottenere le recensioni entusiastiche di cui aveva goduto in precedenza. Ha tentato di produrre il proprio film nel 1932 e ha stretto un accordo con la Warner Bros. per far pubblicare il suo film A Fool's Advice . Fallì, e riemerse cinque anni dopo come Meet the Mayor , con nuovi titoli preparati dallo studio Warner Bros.. Questi nuovi crediti riflettono la scarsa considerazione che i colleghi professionisti di Fay avevano per lui: il suo nome appare nel carattere più piccolo possibile sia come star che come autore, con i nomi dei membri del cast di supporto più del doppio di quelli di Fay. Fay ha fatto solo un'altra apparizione per la Warner, annunciata vicino al fondo del cast in Stars over Broadway (1935), in cui ha presieduto un'ora radioamatoriale .

Carriera successiva

Fay ha fatto un breve ritorno sullo schermo nel 1943 per la Monogram Pictures a basso budget . Ha fatto coppia con il comico Billy Gilbert per una serie di commedie di guerra, ma è uscito dopo l'apertura, Spotlight Scandals . Fay è stato sostituito da un altro comico più congeniale a Gilbert, Shemp Howard .

Nel 1944, Antoinette Perry ha scelto Fay per recitare in Harvey , su un alcolizzato e il suo amico Harvey, un coniglio invisibile, che è stato il suo ultimo successo.

Nel 1945, il presidente dell'Equity Bert Lytell ha censurato Fay per aver chiesto che l' Actors' Equity indagasse su ogni membro, per attività non americana, che sosteneva l' Appello spagnolo per i rifugiati o che criticava la Chiesa cattolica spagnola per l'esecuzione di persone di sinistra. Il Comitato della Camera per le attività antiamericane ha indagato su quei membri.

Nel gennaio 1946, pochi mesi dopo la sconfitta della Germania nazista , un raduno di 10.000 suprematisti bianchi si riunì al Madison Square Garden per un evento filofascista chiamato "Gli amici di Frank Fay", organizzato dai sostenitori di Franco , membri del Ku Klux Klan e il partito nazista americano .

Nel 1951, ha avuto la terza fatturazione in un film intitolato Love Nest .

Vita privata

Fay sposò Barbara Stanwyck nel 1928, quando era relativamente sconosciuta. L'ha aiutata a proseguire la sua carriera nei film, e le è stato dato un contratto dalla Warner Bros. alla fine del 1930. La loro unica apparizione cinematografica insieme è stata una breve scenetta nel cortometraggio The Stolen Jools (1931). Adottarono un figlio, Dion, il 5 dicembre 1932. Secondo quanto riferito, il matrimonio si inasprì quando la carriera di Fay fu eclissata dal successo di Stanwyck e divorziarono nel 1935.

Più tardi la vita e la morte

Poco prima della sua morte, Fay è stato dichiarato legalmente incompetente. Il 20 settembre 1961 fu ricoverato al St. John's Hospital di Santa Monica, in California. Morì lì una settimana dopo, all'età di 69 anni, per una rottura dell'aorta addominale. Fay fu sepolta nel Calvary Cemetery di Los Angeles.

Onori

Fay ha due stelle sulla Hollywood Walk of Fame .

Filmografia

Anno Titolo Ruolo Appunti
1929 Lo spettacolo degli spettacoli Maestro di cerimonia
1930 Sotto una luna del Texas Don Carlos
1930 Il letto matrimoniale Leopold Trebel
1930 Luci brillanti Wally Dean
1931 Il dono di Dio alle donne Toto Duryea
1932 Il consiglio di uno sciocco Spencer Brown ripubblicato come Meet the Mayor
1935 Stelle su Broadway Annunciatore
1937 Niente di sacro Maestro di cerimonia
1940 Voglio il divorzio Jefferson Anthony Gilman (Jeff)
1940 Sapevano cosa volevano Padre McKee
1943 Scandali sotto i riflettori Frank Fay
1951 Nido d'amore Charles Kenneth 'Charley' Patterson

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Silvano Sorrentino

Questo post su Frank Fay (attore americano) mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Frank Fay (attore americano) mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto

Roberta Conti

Mi piace il sito, e l'articolo sulla Frank Fay (attore americano) è quello che stavo cercando

Rosario Gentile

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Fay (attore americano), Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Fay (attore americano)

Michele Antonelli

Grazie. L'articolo su Frank Fay (attore americano) è stato utile per me, Articolo molto interessante su Frank Fay (attore americano)