Frank Chodorov



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Chodorov sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Chodorov in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Chodorov che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Chodorov, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Chodorov, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Chodorov. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Chodorov
Frank chodorov.jpg
Nato
Fishel Chodorowsky

15 febbraio 1887
Lower West Side, Manhattan , New York City, Stati Uniti
Morto 28 dicembre 1966 (1966-12-28)(all'età di 79 anni)
stati Uniti
Alma mater Columbia University (BA)
Occupazione scrittore

Frank Chodorov (15 febbraio 1887 28 dicembre 1966) è stato un membro americano della Old Right , un gruppo di pensatori conservatori e libertari che non erano interventisti in politica estera e si opponevano sia all'entrata americana nella seconda guerra mondiale che alla Nuovo affare . È stato chiamato da Ralph Raico "l'ultimo dei grandi della Vecchia Destra".

Primi anni di vita

Nato Fishel Chodorowsky nel Lower West Side di New York City il 15 febbraio 1887, era l'undicesimo figlio di immigrati ebrei russi . Si è laureato alla Columbia University nel 1907, quindi ha svolto diversi lavori in tutto il paese. Lavorare in Chicago (1912-1917), ha letto Henry George 's Progress and Poverty . Chodorov ha scritto che "ha letto il libro più volte, e ogni volta mi sono sentito scivolare in una causa". Secondo Chodorov:

George è l'apostolo dell'individualismo ; insegna le basi etiche della proprietà privata ; sottolinea la funzione del capitale in una civiltà che avanza; sottolinea la maggiore produttività della cooperazione volontaria in un'economia di libero mercato , la degenerazione morale di un popolo sottoposto alla direzione statale e al conformismo socialista . La sua è la filosofia della libera impresa , del libero scambio , degli uomini liberi.

Henry George School

Nel 1937, Chodorov divenne direttore della Henry George School of Social Science di New York. Lì, ha fondato (con Will Lissner) e curato un giornale scolastico, The Freeman . Pubblicava articoli di Albert Jay Nock (fondatore di un precedente giornale chiamato anche The Freeman ), così come figure di spicco dell'epoca come John Dewey , George Bernard Shaw , Bertrand Russell , Lincoln Steffens e Thorsten Veblen . Chodorov ha usato la rivista per esprimere le sue opinioni contro la guerra:

Ogni giorno dobbiamo ripeterci, come liturgia, la verità che la guerra è provocata dalle condizioni che generano la povertà; che nessuna guerra è giustificata; che nessuna guerra giova al popolo; che la guerra è uno strumento mediante il quale gli abbienti accrescono la loro presa sui non abbienti; che la guerra distrugge la libertà.

Con l'avvento della seconda guerra mondiale , tali opinioni non furono più tollerate: Chodorov fu estromesso dalla scuola nel 1942. Scrisse che "mi sembrava allora che l'unica cosa da fare fosse farmi saltare il cervello, cosa che avrei potuto farlo se non avessi avuto Albert Jay Nock al mio fianco". Nock aveva resistito a una simile "febbre bellica" durante la prima guerra mondiale quando, in qualità di editore del giornale contro la guerra The Nation , aveva visto quella rivista bandita dalla posta degli Stati Uniti dall'amministrazione Woodrow Wilson .

Analisi

Chodorov pubblicato articoli in una varietà di riviste, tra cui HL Mencken s' American Mercury , il Sabato Evening Post e Scribner . Nel 1944, lanciò un giornale mensile di quattro pagine chiamato analysis , descritto come "una pubblicazione individualistica, l'unica del suo genere in America". Murray Rothbard l'ha definita "una delle migliori, anche se senza dubbio la più trascurata, delle 'piccole riviste' che siano mai state pubblicate negli Stati Uniti".

Insieme con le opere di Nockberge, Chodorov è stato influenzato da Franz Oppenheimer s' Lo Stato : 'tra lo Stato e l'individuo c'è sempre un braccio di guerra', ha scritto Chodorov, "qualunque potere si acquisisce deve essere a scapito degli altri ."

L'uomo libero

Nel 1954, Chodorov divenne di nuovo editore di The Freeman , nella sua nuova incarnazione, ripresa sotto gli auspici della Foundation for Economic Education (FEE). Ha contribuito con diversi articoli nel corso degli anni alla serie Essays in Liberty , a partire dal Volume 1 nel 1952. Si è impegnato con William F. Buckley e Willi Schlamm sulla questione se gli individualisti debbano sostenere l'interventismo per aiutare le persone che resistono all'aggressione comunista. Chodorov continuò a sostenere il non intervento, ma con il proseguimento della Guerra Fredda perse influenza: il movimento conservatore americano divenne un baluardo della politica estera interventista nella lotta all'espansionismo sovietico.

Società Intercollegiata degli Individualisti

Nel 1953, Chodorov fondò l' Intercollegiate Society of Individualists (ISI), con Buckley come presidente, diventando la prima organizzazione studentesca conservatrice nazionale, raggiungendo i 50.000 membri entro la fine del secolo. Negli anni successivi, l'ISI divenne estremamente influente come centro di smistamento di pubblicazioni conservatrici e come luogo del movimento intellettuale conservatore in America. In seguito si è evoluto nell'Istituto di studi intercollegiati.

Chodorov ebbe una grande influenza su molti di coloro che sarebbero andati a guidare i movimenti libertari e conservatori , tra cui Buckley, M. Stanton Evans , Murray Rothbard , Edmund A. Opitz e James J. Martin . Rothbard, un economista, ha scritto:

Non dimenticherò mai il profondo brivido - un brivido di liberazione intellettuale - che mi percorse quando incontrai per la prima volta il nome di Frank Chodorov, mesi prima che ci incontrassimo di persona. Da giovane laureato in economia, avevo sempre creduto nel libero mercato, e negli anni ero diventato sempre più libertario, ma questo sentimento non era nulla per il titolo che esplodeva nel titolo di un opuscolo che mi sono imbattuto per caso al libreria universitaria: La tassazione è una rapina , di Frank Chodorov. Eccolo lì; semplice forse, ma quanti di noi, figuriamoci quanti professori di economia del fisco, hanno mai dato voce a questa sconvolgente e demolitrice verità

Anni dopo

Un ebreo laico , Chodorov ha guadagnato un maggiore apprezzamento per il pensiero religioso negli anni successivi. Era un appassionato fan dei western .

Nella cultura popolare

Nella serie di storia alternativa della Confederazione nordamericana di L. Neil Smith , in cui gli Stati Uniti diventano uno stato libertario dopo una vittoriosa ribellione del whisky e il rovesciamento e l'esecuzione di George Washington mediante fucilazione per tradimento nel 1794, Frank Chodorov fu scelto dal Continental Congress per essere il successore di HL Mencken dopo il suo assassinio in un duello nel 1933. Ha servito come il 20 ° presidente della Confederazione nordamericana dal 1933 al 1940. Gli successe Rose Wilder Lane , che ha servito come il 21 ° presidente dal 1940 al 1952.

Lavori

  • L'economia della società, del governo e dello Stato (1946)
  • Uno è una folla: riflessioni di un individualista (1952)
  • L'imposta sul reddito: radice di tutti i mali (1952)
  • L'ascesa e la caduta della società: un saggio sulle forze economiche che sottolineano le istituzioni sociali (1959)
  • Volo in Russia (1959)
  • Out of Step: L'autobiografia di un individualista (1962)
  • Saggi fuggitivi (1980)

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Ernesto Bellini

La voce su Frank Chodorov è stata molto utile per me, Grazie

Giulio Gagliardi

Mi piace il sito, e l'articolo sulla Frank Chodorov è quello che stavo cercando

Silvio Costanzo

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Chodorov, Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Chodorov