Frank Cameron Jackson



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Cameron Jackson sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Cameron Jackson in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Cameron Jackson che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Cameron Jackson, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Cameron Jackson, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Cameron Jackson. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Jackson
FrankJackson.jpg
Nato
Frank Cameron Jackson

31 agosto 1943
Formazione scolastica Trinity College, Melbourne
La Trobe University ( dottorato )
Era Filosofia contemporanea
Regione Filosofia occidentale
Scuola Analitico
Consulente di dottorato Brian Ellis
Interessi principali
Filosofia della mente , epistemologia , metafisica e metaetica
Idee notevoli
La stanza di Maria
Influenze

Frank Cameron Jackson AO FASSA FAHA FBA (nato il 31 agosto 1943) è un filosofo analitico australiano e professore emerito presso la School of Philosophy (Scuola di ricerca di scienze sociali) presso l' Australian National University (ANU). Jackson ha trascorso gran parte della sua carriera all'ANU (1986-2014) ed è stato regolarmente visiting professor di filosofia all'Università di Princeton (2007-14). La sua ricerca si concentra principalmente sulla filosofia della mente , l' epistemologia , la metafisica e la metaetica .

Biografia

Frank Cameron Jackson è nato il 31 agosto 1943 a Melbourne, in Australia. Anche suo padre, Allan Cameron Jackson , era un filosofo ed era stato allievo di Ludwig Wittgenstein .

Jackson ha studiato matematica e filosofia all'Università di Melbourne , entrando in residenza al Trinity College nel 1961. Nei suoi ultimi anni al College, è stato Clarke Scholar e membro della 2nd XVIII squadra di calcio. Jackson ha conseguito il dottorato di ricerca in filosofia presso la La Trobe University , dove è stato supervisionato da Brian Ellis . Ha insegnato per un anno all'Università di Adelaide nel 1967. Nel 1978 è diventato presidente del dipartimento di filosofia della Monash University . Nel 1986 è entrato a far parte dell'ANU come Professore di Filosofia e Responsabile del Programma di Filosofia, all'interno della Scuola di Ricerca in Scienze Sociali. All'ANU, è stato Direttore dell'Istituto di Studi Avanzati (1998-2001), Vice Rettore Ricerca (2001) e Direttore della Scuola di Ricerca in Scienze Sociali (2004-7). Jackson è stato nominato Distinguished Professor presso l'ANU nel 2003; è diventato professore emerito dopo il suo pensionamento nel 2014.

Jackson è stato insignito dell'Ordine dell'Australia nel 2006 per il servizio alla filosofia e alle scienze sociali come accademico, amministratore e ricercatore. Jackson consegnato il John Locke Lectures presso l' Università di Oxford nel 1995. In particolare, il padre aveva anche consegnato i 1957-8 lezioni, che li rende la prima coppia padre-figlio per liberarli.

Lavoro filosofico

La ricerca filosofica di Jackson è ampia, ma si concentra principalmente sulle aree della filosofia della mente , dell'epistemologia , della metafisica e della metaetica .

Nella filosofia della mente, Jackson è noto, tra le altre cose, per l' argomento della conoscenza contro il fisicalismo , l'idea che l'universo sia interamente fisico (cioè, i tipi di entità postulati in fisica). Jackson motiva l' argomento della conoscenza con un esperimento mentale noto come la stanza di Mary . Jackson formula l'esperimento mentale come segue:

Mary è una brillante scienziata che, per qualsiasi motivo, è costretta a investigare il mondo da una stanza in bianco e nero attraverso un monitor televisivo in bianco e nero. È specializzata nella neurofisiologia della vista e acquisisce, supponiamo, tutte le informazioni fisiche che c'è da ottenere su ciò che accade quando vediamo pomodori maturi, o il cielo, e usa termini come "rosso", "blu" e così via. Su. Scopre, per esempio, proprio quali combinazioni di lunghezze d'onda dal cielo stimolano la retina, e esattamente come questa produce attraverso il sistema nervoso centrale la contrazione delle corde vocali e l'espulsione dell'aria dai polmoni che si traduce nell'enunciazione della frase "Il il cielo è blu'. () Cosa accadrà quando Maria uscirà dalla sua stanza in bianco e nero o riceverà un monitor televisivo a colori Imparerà qualcosa o no Sembra ovvio che imparerà qualcosa sul mondo e sulla nostra esperienza visiva di esso. Ma allora è inevitabile che la sua precedente conoscenza fosse incompleta. Ma aveva tutte le informazioni fisiche. Ergo c'è molto di più da avere, e il fisicismo è falso.

L'esperimento mentale di Jackson è stato drammatizzato nel documentario in tre parti di Channel 4 "Brainspotting". Forma anche il motivo centrale del romanzo Thinks... (2001) dell'autore David Lodge , in cui Jackson appare come un personaggio.

Jackson ha usato l'argomento della conoscenza, così come altri argomenti, per stabilire una sorta di dualismo , secondo il quale alcuni stati mentali, soprattutto quelli qualitativi, sono non fisici. L'opinione che Jackson sosteneva era una versione modesta dell'epifenomenismo: l'opinione che certi stati mentali sono non fisici e, sebbene causati da eventi fisici, non causano quindi alcun cambiamento nel mondo fisico.

Tuttavia, Jackson in seguito ha respinto l'argomento della conoscenza, così come altri argomenti contro il fisicalismo :

Alla maggior parte dei filosofi contemporanei viene data una scelta tra andare con la scienza e andare con le intuizioni, andare con la scienza. Anche se una volta ho dissentito dalla maggioranza, ho capitolato e ora vedo la questione interessante dove gli argomenti delle intuizioni contro il fisicalismo - gli argomenti che sembrano così convincenti - vanno male.

Jackson sostiene che gli argomenti basati sull'intuizione contro il fisicalismo (come l'argomento della conoscenza e l' argomento degli zombi ) sono in definitiva fuorvianti.

Jackson è noto anche per la sua difesa della centralità dell'analisi concettuale nella filosofia; il suo approccio, esposto nelle sue Locke Lectures e pubblicato come suo libro del 1998, è spesso chiamato il Piano di Canberra .

Onori

Jackson è stato eletto Fellow dell'Australian Academy of the Humanities (FAHA) nel 1981 e dell'Academy of the Social Sciences in Australia (FASSA) nel 1998.

È stato insignito della Medaglia del Centenario nel 2001 e nominato Ufficiale dell'Ordine dell'Australia (AO) nel 2006.

Nel 2003 è stato nominato Distinguished Professor presso l'Australian National University e Professore Emerito nel 2014. Nel novembre 2018 Jackson ha ricevuto il Peter Baume Award, che riconosce risultati e meriti sostanziali e significativi.

Pubblicazioni

Libri

Libri modificati

Articoli selezionati

Appunti

Riferimenti e approfondimenti

  • Franklin, J. 2003. Corrompere la gioventù: una storia della filosofia in Australia , Macleay Press, cap. 9.
  • Ludlow, P., Y. Nagasawa e D. Stoljar (a cura di). 2004. C'è qualcosa in Mary , MIT Press.

link esterno


Opiniones de nuestros usuarios

Elio Marra

Non so come sono arrivato a questo articolo sulla Frank Cameron Jackson, ma mi è piaciuto molto

Carla Pace

La voce su Frank Cameron Jackson è stata molto utile per me, Grazie

Armando Giannini

Mi ha colpito questo articolo sulla Frank Cameron Jackson, è divertente come le parole siano ben misurate, è come... elegante, Finalmente un articolo sulla Frank Cameron Jackson