Frank Buckley Walker



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Buckley Walker sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Buckley Walker in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Buckley Walker che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Buckley Walker, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Buckley Walker, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Buckley Walker. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Buckley Walker
Frank Walker con moglie e figlio, 1924.jpg
Walker con la moglie Laura e il figlio John durante un viaggio in spiaggia a Wantagh, New York nel 1924
Nato
Francis Buckley Walker

( 1889-10-24 )24 ottobre 1889
Morto 15 ottobre 1963 (1963-10-15)(73 anni)
Occupazione
Coniugi Laura Boyne (m. 1919-1963, la sua morte)
Figli 3
Parenti Jim Vienneau (nipote)

Francis Buckley Walker (24 ottobre 1889 - 15 ottobre 1963) è stato un agente di talento americano e autore dell'area di New York City . Alcune delle sue scoperte di talento includevano il cantante di musica country Hank Williams , la cantante blues Bessie Smith e la banjoista Samantha Bumgarner .

È noto per aver gestito le Johnson City Sessions dal 1928 al 1929, che hanno lanciato la carriera di vari artisti tra cui Charlie Bowman e Clarence Ashley . Nel 1923, Walker divenne il capo dell'A&R per la Columbia Records e la RCA Victor . La sua carriera come agente di talento durò per oltre 40 anni fino alla sua morte nel 1963.

Primi anni di vita

Frank Walker è nato in una fattoria nelle zone rurali di Fly Summit, una frazione di Cambridge, New York , il 24 ottobre 1889. Era il più giovane di sette figli nati da Mary Ann Buckley (13 agosto 1851 - 25 aprile 1922) e Solomon Walker (14 giugno 1852 - 6 novembre 1895). Frank e i suoi fratelli, Lester, George, Mack e Ed hanno lavorato nella fattoria da bambini e hanno aiutato con le entrate per la famiglia. Hanno soprattutto contribuito a quando il loro padre è morto di consumo quando Frank aveva solo sei anni. Da bambino non gli piaceva lavorare nella fattoria, a quanto pare a causa delle lunghe ore di lavoro e del duro lavoro. Ha lasciato casa quando aveva 18 anni e ha iniziato a lavorare in una banca ad Albany . Alla fine divenne vicedirettore e rimase ad Albany per cinque anni.

Carriera

Nel 1913, a Frank Walker fu offerto un lavoro a Wall Street a New York City per un politico, lavoro che mantenne fino al 1916 quando fu arruolato durante la prima guerra mondiale nella Marina. Dopo il servizio militare, tornò alla ricerca di un nuovo lavoro nel 1919. Un incontro casuale con un uomo di nome Francis Whiten che aveva legami con i proprietari della Columbia Phonograph Company . Questo è stato un lavoro in cui ha scoperto il suo entusiasmo per la musica country e per la sua nuova carriera. Alla fine fu promosso a agente di talento e andò per la prima volta nel sud nel 1923 alla ricerca di talenti incontrando Dan Hornsby della Columbia A&R Atlanta Georgia , dopo la sua promozione a capo della divisione corse alla Columbia Records . La sua prima priorità era trovare un cantante blues di talento che aveva sentito nel 1917 in un mulino di gin a Selma, in Alabama . Con l' aiuto del promoter Clarence Williams , ha trovato la donna, Bessie Smith , e l'ha portata a New York per registrare il prossimo grande successo Down Hearted Blues . Questa sarebbe stata la prima di molte scoperte di successo per Frank Walker mentre continuava ad avere successo nella sua professione. Walker è stato responsabile della scoperta e della registrazione di Blind Willie Johnson , Joe Falcon e la famiglia Breaux . Alla fine degli anni '20, le Johnson City Sessions in Tennessee portarono a molti altri artisti di musica country di successo. Includevano Bill e Belle Reed, Clarence Ashley , i Bently Boys, Ira e Eugene Yates e molti altri. Negli anni successivi a questa impresa di successo, divenne il capo della RCA Victor Records e continuò a firmare artisti lì negli anni '30 e '40. Lì, ha supervisionato le registrazioni di leggendari musicisti di Big Band come Glenn Miller , Duke Ellington e Coleman Hawkins .

Anni dopo

A metà degli anni '40, andò in pensione perché stava bene avendo un lavoro ben pagato per gran parte della sua vita. Tuttavia, fu di breve durata, poiché decise di uscire dalla pensione nel 1946 per aiutare a fondare la MGM Records con altri che stavano cercando il suo aiuto e la sua esperienza. Attraverso questa compagnia, ha firmato ed è diventato amico intimo del cantante country Hank Williams , una delle sue più grandi scoperte musicali per la quale è conosciuto. Hank una volta gli ha detto che i loro nomi suonavano allo stesso modo, quindi probabilmente sarebbero andati d'accordo "bene". A causa della sua stretta relazione con lui, Frank rimase distrutto quando seppe della sua morte nel 1953. Quel giorno, scrisse una lettera in suo omaggio in seguito conosciuta come "L'ultima lettera", che fu poi letta sul radio dal disc jockey del Mississippi Jimmy Swan . Lui e Hank di solito si scambiavano lettere carismatiche, quindi questo era il modo di Frank di rendere omaggio. Nel 1956 incontra Richard Nixon , vicepresidente del presidente Dwight D. Eisenhower e futuro 37esimo presidente degli Stati Uniti .

Vita privata

Il 9 settembre 1919, Walker sposò Laura Margaret Boyne (1894-1990) a New York City. Era originaria di Philmont, New York . Hanno avuto tre figli di nome John Robert Walker (1922-2021), Joan Marie Walker (1926-2020) e Jean Mary Walker (1928-2020). Dopo la morte del marito nel 1963, Laura Walker si trasferì nel Maryland , dove era vicina a suo figlio John e alla sua famiglia. Morì in una casa di cura a Crofton, nel Maryland , nel 1990 all'età di 95 anni. Fu sepolta nel cimitero di Glen Haven a Glen Burnie, nel Maryland .

Morte

Il 15 ottobre 1963, nove giorni prima di compiere 74 anni, Walker morì per un attacco di cuore nella sua casa, 4301 Westmoreland Avenue, a Little Neck, New York . Il 2 novembre 1963, Billboard Magazine pubblicò un articolo che includeva il suo tributo a Hank Williams in sua memoria. Fu sepolto nel cimitero di Saint Charles a Farmingdale, New York .

Eredità

Alla sua morte, Walker lasciò i suoi tre figli e dieci nipoti. Jim Vienneau, il figlio di sua cognata, è anche un produttore musicale e suo zio Frank è stato il suo mentore. È noto soprattutto per aver prodotto la canzone di Conway Twitty , " It's Only Make Believe ".

Nel 2015, Walker è stato interpretato dall'attore Joe Knezevich nel film della HBO Bessie , un film biografico sulla cantante blues Bessie Smith . Più tardi nel 2015, è stato interpretato da Rob Boltin in un altro film biografico su Hank Williams intitolato I Saw the Light .

Nel 2017 Walker è apparso nella pluripremiata serie di documentari American Epic . Diretti da Bernard MacMahon , i film presentavano registrazioni audio restaurate di Frank Walker che spiegava come avesse trovato e registrato alcuni dei primi musicisti country, blues e Cajun negli anni '20.

È stato onorato nel 2020 con un Grammy Trustees Award postumo per il suo lavoro come dirigente discografico con il premio accettato da suo figlio John.

Riferimenti

Opiniones de nuestros usuarios

Giuseppe Raimondi

Questa voce su Frank Buckley Walker mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Cinzia Amato

Le informazioni fornite su Frank Buckley Walker sono veritiere e molto utili. Bene

Leonardo Tosi

Pensavo di sapere già tutto sulla Frank Buckley Walker, ma in questo articolo ho scoperto che alcuni dei dettagli che pensavo fossero buoni non erano così buoni. Grazie per le informazioni