Frank Barlow (calciatore)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Barlow (calciatore) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Barlow (calciatore) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Barlow (calciatore) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Barlow (calciatore), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Barlow (calciatore), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Barlow (calciatore). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Barlow
Informazione personale
Nome e cognome Frank Charles Barlow
Data di nascita ( 1946-10-15 )15 ottobre 1946
Luogo di nascita Mexborough , Inghilterra
Posizione(i) centrocampista
Carriera giovanile
Sheffield United
Carriera senior*
Anni Squadra App ( Gol )
19651972 Sheffield United 121 (2)
19721976 Chesterfield 140 (3)
1974 Boston Minutemen (prestito) 20 (0)
Squadre gestite
19801983 Chesterfield
19841987 Scunthorpe United
2006 Nottingham Forest (custode congiunto)
2007 Wigan Athletic (custode)
20112013 Sheffield United (assistente allenatore)
* Presenze e gol in club senior conteggiati solo per il campionato nazionale

Frank Charles Barlow (nato il 15 ottobre 1946) è un ex calciatore inglese che si è trasferito in allenatore e gestione del club da quando si è ritirato dal gioco. Nato a Mexborough , in Inghilterra, ha trascorso gran parte della sua carriera da giocatore allo Sheffield United prima di trasferirsi a Chesterfield per un periodo.

Dopo essersi ritirato dal gioco è passato alla gestione e all'allenatore, gestendo Chesterfield e Scunthorpe United prima di avere periodi come manager ad interim sia con il Nottingham Forest che con il Wigan Athletic . Attualmente è senza un club dopo aver lasciato il suo posto di vice allenatore allo Sheffield United nell'aprile 2013.

Carriera da giocatore

Sheffield United

Barlow era un centrocampista difensivo che ha iniziato la sua carriera calcistica con lo Sheffield United dopo essere stato visto giocare per Don e Dearne Schoolboys durante il quale aveva capitanato la squadra England Schoolboys. Dopo aver firmato i termini professionali nel 1965 all'età di 19 anni, sarebbe rimasto al Bramall Lane per sette anni, ma non ha mai consolidato il suo posto in prima squadra durante il suo mandato. Visto più come un giocatore di squadra disponibile a sostituire quando altri compagni di squadra non erano disponibili, fu solo durante la stagione 1969-70 che giocò regolarmente nella Football League . Nonostante questo ha continuato a fare oltre 120 presenze per i Blades durante il suo soggiorno di sette anni.

Chesterfield

Barlow è stato acquistato da Chesterfield nel 1972 per una quota record del club di £ 15.000, dove sarebbe rimasto per il resto della sua carriera da giocatore. Passando quattro anni sui libri di Chesterfield, ha collezionato più di 140 presenze, segnando tre volte, prima che una serie di infortuni al ginocchio lo costringessero al ritiro, dopodiché è diventato allenatore della prima squadra all'età di 31 anni.

Gestione e coaching

Chesterfield

Installato come allenatore della prima squadra dopo essersi ritirato dal gioco, Barlow divenne brevemente il manager ad interim del Chesterfield dopo il licenziamento di Joe Shaw nel 1976 prima di essere nominato allenatore a tempo pieno nel 1980 dopo la partenza di Arthur Cox , anche se protestò più volte durante il suo regno che non voleva il lavoro. Ha detto che era sempre più a suo agio come allenatore che come capo.

Nonostante ciò, ha portato al successo il club nella sua prima stagione da allenatore, vincendo la Coppa Anglo-Scozzese (dopo aver battuto il Notts County 2-1) e il premio di manager di divisione del mese per marzo 1981. La sua fresca onestà è stata molto apprezzata da i tifosi ed è riuscito a mantenere il club in contatto con la promozione, nonostante un peggioramento della situazione finanziaria, che alla fine ha portato alla retrocessione del club alla sua seconda stagione con il Chesterfield. Quando è arrivato un nuovo consiglio di amministrazione, l'intera squadra di allenatori è stata licenziata, ma a Barlow è stato offerto un posto tra la nuova formazione. Ha rifiutato per lealtà al suo staff tecnico e quindi ha lasciato intatti la sua dignità e il rispetto di sé, senza portare gran parte della colpa per la terribile stagione della retrocessione di Chesterfield.

Scunthorpe United

Barlow tornò quasi immediatamente al calcio, diventando vicedirettore dello Scunthorpe United sotto Allan Clarke , venendo promosso allenatore un anno dopo quando Clarke si dimise. Ancora una volta ha detto che non voleva il lavoro, ma nonostante ciò ha avuto un discreto successo, tenendoli lontani dalla retrocessione nel 1984 e poi mantenendo una rispettabile posizione in campionato la stagione successiva.

Ha lasciato Scunthorpe nel 1987 e non è tornato alla gestione per quasi 20 anni, concentrandosi principalmente sull'allenatore e su vari altri posti dietro le quinte.

19 anni nell'ombra

Barlow fece un immediato ritorno al calcio, questa volta come allenatore della squadra giovanile e di riserva per Barnsley . Un anno dopo è passato allo Sheffield Wednesday come allenatore, dove è rimasto per 7 anni fino al 1996. Barlow si è poi trasferito a Birmingham City con Trevor Francis per 2 anni prima di tornare allo Sheffield Wednesday come assistente allenatore e poi al Bristol City . Ha lasciato nel 2004, unendosi a Paul Merson come assistente allenatore al Walsall, ma si è dimesso nel gennaio 2005 dopo una sconfitta per 5-0 per mano del Colchester United che è quasi costato a Merson il suo lavoro.

Torna sotto i riflettori con Nottingham Forest

Nel gennaio 2005, il nuovo manager del Nottingham Forest Gary Megson ha portato Barlow al club come assistente allenatore. Quando Megson non è stato in grado di evitare la retrocessione nella League One della Football League , e poi ha lottato per mantenere una spinta alla promozione, ha lasciato il club "di comune accordo" e Barlow è stato nominato manager co-custode insieme all'allenatore della squadra di riserva del Forest Ian McParland . Era una posizione in cui Barlow sperava di non tornare mai più dopo aver lasciato Scunthorpe quasi 20 anni prima.

Barlow ha innescato una svolta notevole a Trentside e ha portato Forest a una serie di 10 partite senza sconfitte, con 6 vittorie consecutive che hanno mancato di eguagliare un record del club di 7 vittorie consecutive quando sono caduti in una sconfitta per 3-2 per mano di Hartlepool Uniti . Frank Barlow è stato nominato co-direttore del mese con McParland nel marzo 2006.

Quando Colin Calderwood è stato nominato nuovo capo, Barlow e McParland sono tornati al ruolo di allenatore con Forest.

Hull City

Hull City ha nominato Frank Barlow come allenatore ad interim il 28 giugno 2006 a causa di lunghe trattative per garantire il rilascio del loro obiettivo manageriale, Phil Parkinson , dal suo contratto con il Colchester . Questo incarico durerà solo due giorni poiché Parkinson è stato nominato allenatore il 30 giugno 2006, con Barlow che è tornato al ruolo di suo assistente.

Il ruolo di Barlow doveva essere di breve durata, tuttavia, un rimpasto di staff tecnico dopo il deludente inizio di stagione dei Tigers ha visto Barlow lasciare il club nell'ottobre 2006.

Bradford City

Dopo la sua partenza dal KC Stadium, Barlow si trasferì a Bradford City come assistente del manager ad interim David Wetherall .

Wigan atletico

Nel giugno 2007 Wigan Athletic ha nominato Barlow come vicedirettore di Chris Hutchings . Barlow, ora 60enne, è stato assunto per la sua vasta esperienza nel gioco, come Hutchings ha entusiasmato "Ho bisogno di qualcuno di cui mi possa fidare implicitamente quando si tratta di conoscenza del calcio, non puoi avere più esperienza di quella che ha lui, conosce i giocatori dentro- fuori." Dopo che Hutchings è stato licenziato nel novembre 2007, Barlow è stato nominato allenatore ad interim del Wigan. Quando Steve Bruce è stato nominato nuovo manager del club e con Eric Black portato dal Birmingham City assumendo il ruolo di assistente manager, Barlow è stato nominato alla posizione di allenatore della prima squadra.

Sheffield United

Nel giugno 2011, Barlow è tornato nel suo primo club, lo Sheffield United, per diventare assistente allenatore, lavorando sotto Danny Wilson . La coppia ha guidato i Blades alla finale dei playoff della League One nella loro prima stagione in carica, solo per vedere la loro squadra battuta dall'Huddersfield Town ai rigori. Lo United ha nuovamente sfidato la promozione la stagione successiva, ma una serie di risultati scadenti dopo il Natale ha visto Barlow e Wilson licenziati nell'aprile 2013.

Riferimenti

Opiniones de nuestros usuarios

Marina Basso

Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Barlow (calciatore), Sono stato felice di trovare questo articolo su Frank Barlow (calciatore)

Sebastiano De Luca

Grazie per questa voce su Frank Barlow (calciatore), è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Frank Barlow (calciatore), è proprio quello che mi serviva

Domenica Costantini

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Frank Barlow (calciatore)., Corretto

Marina Moretti

A volte, quando si cercano informazioni su internet su qualcosa, si trovano articoli troppo lunghi e che insistono a parlare di cose che non ti interessano. Mi è piaciuto questo articolo su Frank Barlow (calciatore) perché va al punto e parla esattamente di quello che voglio, senza perdersi in informazioni inutili, È un buon articolo su Frank Barlow (calciatore)

Giovanna Landi

Era da molto tempo che non vedevo un articolo sulla Frank Barlow (calciatore) scritto in modo così didascalico. Mi piace