Frank Ackerman



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Ackerman sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Ackerman in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Ackerman che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Ackerman, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Ackerman, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Ackerman. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Ackerman
Nato ( 1946-10-17 )17 ottobre 1946
Morto 15 luglio 2019 (2019-07-15)(di età compresa tra 72)
Nazionalità americano
Alma mater Swarthmore College
Università di Harvard
Carriera scientifica
Campi Economia

Francis Hopkirk Ackerman (17 ottobre 1946 15 luglio 2019) è stato un economista americano noto per il suo lavoro nell'economia ambientale , in particolare nelle aree del cambiamento climatico e dello sviluppo. È anche conosciuto come fondatore della rivista Dollars & Sense .

Vita

Ackerman è nato a Madison, Wisconsin , figlio di Eugene Ackerman e Dorothy nata Hopkirk. Ha conseguito la laurea in matematica ed economia presso lo Swarthmore College , seguito da un dottorato di ricerca in economia presso l'Università di Harvard . Ha vissuto la maggior parte della sua vita a Somerville, Massachusetts e Cambridge, Massachusetts .

scritti

Critico di spicco degli approcci economici convenzionali al clima e del loro uso dell'analisi costi-benefici , ha scritto per la stampa accademica e popolare e ha diretto studi per agenzie governative e organizzazioni non governative.

Gli ultimi libri di Ackerman sono stati NAFTA 2.0: For People or Polluters L'accordo commerciale di un negazionista del clima contro un'economia dell'energia pulita (2018) e l'economia del caso peggiore: eventi estremi in clima e finanza (Anthem Press, 2017). I suoi altri libri includono Possiamo permetterci il futuro Economics for a Warming World (Zed Books, 2009), Poisoned for Penny: The Economics of Toxics and Precaution (Island Press, 2008) e Priceless: On Knowing the Price of Everything and the Value of Nothing (The New Press, 2004, con Lisa Heinzerling). La maggior parte dei suoi articoli e rapporti sono disponibili sul suo sito personale.

Istituzioni

Ackerman era un economista senior presso Synapse Energy Economics, una società di consulenza orientata all'interesse pubblico a Cambridge, MA. Prima di entrare in Synapse nel 2012, ha ricoperto incarichi di ricerca presso il Centro statunitense dello Stockholm Environment Institute, presso il Global Development and Environment Institute della Tufts University e presso il Tellus Institute . Ha insegnato al Massachusetts Institute of Technology , alla Tufts University e all'Università del Massachusetts .

Ackerman è stato cofondatore e membro del comitato direttivo dell'Economics for Equity and the Environment Network e membro studioso del Center for Progressive Reform. È stato co-fondatore ed editore della rivista Dollars & Sense .

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Tiziana Serra

Questo post su Frank Ackerman era proprio quello che volevo trovare

Antonella De Simone

Il linguaggio sembra vecchio, ma le informazioni sono affidabili e in generale tutto ciò che è scritto su Frank Ackerman dà molta fiducia, Ho trovato questo articolo su Frank Ackerman molto interessante

Daniele Carta

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Frank Ackerman molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Frank Ackerman è molto utile e piacevole

Marta Guidi

Questo post su Frank Ackerman mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Frank Ackerman mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto