Frank Moraes



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Moraes sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Moraes in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Moraes che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Moraes, ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Moraes, senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Moraes. Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Moraes
Nato
Francis Robert Moraes

( 1907/11/12 ) 12 novembre 1907
Bombay (ora Mumbai), India
Morto 2 maggio 1974 (1974/05/02) (all'età di 66 anni)
Londra, Inghilterra
Occupazione Redattore di giornali, scrittore
Coniuge Beryl Moraes
Partner) Marilyn Silverstone
Bambini Dom Moraes
Parenti Teresa Albuquerque (sorella)

Francis Robert Moraes (12 novembre 1907 - 2 maggio 1974) è stato editore di molti importanti giornali nell'India post-indipendenza, tra cui The Times of India e The Indian Express .

Vita e formazione

Nato a Bombay (ora Mumbai) di discendenza goana il 12 novembre 1907, Moraes era figlio di Anthony Xavier Moraes, un ingegnere civile di Goa. C'è stata una considerevole migrazione di Goan a Bombay per molti decenni. Ha trascorso la sua infanzia nella città di Poona (Pune), nello stato indiano occidentale del Maharashtra , e ha studiato nelle scuole cattoliche di entrambe le città. La storica Teresa Albuquerque era sua sorella.

Dal 1923 fu al St Xavier's College dove studiò storia con Henry Heras e anche economia. Ha conseguito la laurea in storia ed economia alla Bombay University . Andò a Oxford per il suo Master in storia "Era attivo nella politica studentesca dell'Università di Oxford e dirigeva il giornale studentesco Bharat . Ha anche studiato legge al Lincoln's Inn di Londra ed è stato chiamato all'Ordine degli Avvocati . In tutto, ha trascorso sette anni in Inghilterra dal 1927 al 1934.

Nel 1937 sposò Beryl Anna Bonosa. La coppia aveva un figlio di nome Dom, che divenne il famoso poeta Dom Moraes . Beryl ha sofferto di malattie mentali negli anni '40 ed è stato confinato in ospedali e manicomi.

carriera

Ritornato in India nel 1934, esercitò per alcuni mesi come avvocato e nel 1936 entrò a far parte del Times of India come giornalista, fu promosso a junior assistant editor nel 1938 e lavorò in Birmania e Cina come corrispondente di guerra per The Times tra il 1942 e il 1945.

Tra il 1946 e il 1949, Moraes risiedeva a Ceylon (ora Sri Lanka ) come redattore di The Times Ceylon e The Morning Standard . Ha lavorato come corrispondente dall'India di diversi giornali britannici e nel 1950 è diventato il primo "editore indiano" del Times of India, in una situazione postcoloniale in mutamento.

Al ritorno da Ceylon nel 1949, Frank Moraes fu nominato editore del The National Standard , un giornale indiano di proprietà di Goenka che in seguito si trasformò in The Indian Express . Secondo un altro giornalista di origine goana, Victor Rangel-Ribeiro , "[A] t quella volta ero alla redazione delle notizie oltre ad essere il critico musicale, e lo ricordo come un individuo che si teneva in disparte, a differenza di altri editori Ho lavorato con. Sei giorni alla settimana ha scritto l'editoriale principale e una colonna che ha firmato come "Atticus" ". Moraes se ne andò in pochi mesi per essere l'editore del Times of India .

Ribeiro ricorda che nel gennaio 1953, mentre era a Calcutta al lavoro di editore domenicale per la loro edizione di prossima pubblicazione in quella città dell'India orientale, Moraes visitò l'edizione. Ricorda: "Ebbene, dopo mezzanotte ero giù in sala stampa a correggere le pagine perché venivano" truccate "sulla 'pietra' --- quelli erano i giorni dei caratteri in metallo e dell'inchiostro delle stampanti - e in Frank Moraes arrotolato al capo della sua coorte, e aveva solo un mantra di una riga per me: "Tiriamo fuori il giornale! Tiriamo fuori il giornale! "Detto questo, si è tenuto alla larga. Gli altri del gruppo, invece, erano più invadenti, e presto abbiamo dovuto spingerli di nuovo di sopra.".

Nel 1957, The Indian Express (ex Morning Standard ) lo nominò redattore capo di questo giornale gestito da Goenka. Diventando uno dei giornalisti più noti dell'India, le sue colonne sono apparse regolarmente la domenica e il lunedì sull'Indian Express , mentre un'altra colonna firmata come "Ariel" ha lasciato il segno nel Sunday Standard . Ha fatto alcune trasmissioni radiofoniche. Nel 1961 fu nominato sceriffo a Bombay.

Pensionamento e morte

Frank Moraes si ritirò dall'Indian Express nel 1972, si trasferì a Londra come suo rappresentante l'anno successivo e morì nel 1974. I suoi ultimi giorni furono trascorsi in compagnia di Marilyn Rita Silverstone con la quale era stato in una relazione per più più di un decennio.

I libri di Moraes

Moraes ha scritto India Today , The Revolt in Tibet (1960), Report on Mao's China , Yonder one world: a study of Asia and the West , The important of being black: an Asian looks at Africa (1965) e Behind the Bamboo Curtain .

Altri libri qui elencati includono Introduction to India (1945. co-autore con HL Stimson), Report on Mao's China (1953); Jawaharlal Nehru : A Biography (1956); Sir Purshotamdas Thakurdas (1957); Yonder One World: A Study of Asia and the West (1957); India Today (1960); Nehru , Sunlight and Shadow (1964); John Kenneth Galbraith introduce l'India (1974, co-editato); e la sua autobiografia politica, Witness to an Era: India 1920 to the Present Day (1973).

Autore, celebre giornalista, editore

Nei necrologi di suo figlio, il poeta e scrittore Dom Moraes , Frank Moraes è stato definito un "autore ... a volte editore del Times of India", e "un avvocato istruito a Oxford che sarebbe diventato un celebre giornalista ed editore di The Tempi dell'India".

Archivi

Gli archivi di Frank Moraes sono conservati a Londra da SOAS Special Collections e sono costituiti da "quaderni e diari; corrispondenza; ritagli di giornale e dattiloscritti di colonne, articoli e articoli di tour regolari di Moraes; recensioni di libri di Moraes; fotografie; disegni, illustrazioni e programmi ; trasmissioni registrate; documenti degli oggetti di (sua moglie) Beryl Moraes ".

I suoi archivi includono documenti che coprono principalmente il periodo 1930-1974 e sono utili considerando che ha lavorato come giornalista, autore ed editore durante un periodo cruciale nella storia dell'India e in un'Asia appena decolonizzata, in particolare tra il 1950 e il 1974 .

Contiene anche i suoi taccuini e diari, risalenti al 19501974, provenienti da Australia e Nuova Zelanda, Sud-est asiatico, Cina, Giappone, Pakistan, India, Africa, Europa occidentale e orientale e Stati Uniti. Gli elenchi dei suoi archivi dicono che include corrispondenza, questioni professionali e personali, ritagli di giornali, colonne e archivi regolari, recensioni dei libri che ha pubblicato, fotografie dagli anni '30 agli anni '70, trasmissioni registrate e il diario di sua moglie, Beryl, risalente al 1962.

Fondazione Frank Moraes

Questa notizia nel quotidiano The Hindu menziona una conferenza commemorativa in onore di Frank Moraes. Si cita una "Frank Moraes Foundation" tra le istituzioni che prendono l'iniziativa in questo senso. La United Writer's Association of India "è responsabile di aver istituito le illustri FRANK MORAES MEMORIAL LECTURES per perpetuare la sacra memoria dell'illustre giornalista FRANK MORAES - il decano del giornalismo indiano che era responsabile di aver esteso il regno del giornalismo a dimensioni socio-politiche di sviluppo, per commenti impavidi sui più alti del paese e per una visione più ampia dell'India. (...) L'UWA è riuscita eminentemente a organizzare tre decenni di conferenze pubbliche nel nostro paese ".

EducationWorldOnline.net afferma che la Frank Moraes Foundation è stata istituita dal demografo, assistente sociale, accademico e filosofo Dr. K. Thyagarajan "nel 1985 e ha istituito la Frank Moraes Memorial Lecture nel 2002". Aggiunge che Thyagaraj era "un ardente ammiratore e discepolo del defunto editore di Indian Express Frank Moraes, il decano del giornalismo indiano".

Guarda anche

Riferimenti

link esterno

Opiniones de nuestros usuarios

Tommaso Cavallo

L'informazione su Frank Moraes è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita

Rosa Silvestri

Per quelli come me che cercano informazioni su Frank Moraes, questa è un'ottima scelta