Frank Gray (ricercatore)



Tutte le conoscenze che l'uomo ha accumulato nel corso dei secoli su Frank Gray (ricercatore) sono ora disponibili su Internet e noi le abbiamo raccolte e organizzate per voi nel modo più accessibile possibile. Vogliamo che possiate accedere a tutto ciò che volete sapere su Frank Gray (ricercatore) in modo rapido ed efficiente, che la vostra esperienza sia piacevole e che sentiate di aver davvero trovato le informazioni su Frank Gray (ricercatore) che stavate cercando.

Per raggiungere i nostri obiettivi ci siamo sforzati non solo di ottenere le informazioni più aggiornate, comprensibili e veritiere su Frank Gray (ricercatore), ma abbiamo anche fatto in modo che il design, la leggibilità, la velocità di caricamento e l'usabilità della pagina siano il più gradevoli possibile, in modo che possiate concentrarvi sull'essenziale, conoscendo tutti i dati e le informazioni disponibili su Frank Gray (ricercatore), senza dovervi preoccupare di nient'altro, ci abbiamo già pensato noi per voi. Speriamo di aver raggiunto il nostro scopo e che abbiate trovato le informazioni che cercavate su Frank Gray (ricercatore). Vi diamo quindi il benvenuto e vi incoraggiamo a continuare a godere dell'esperienza di utilizzo di scientiait.com .

Frank Gray (13 settembre 1887 - 23 maggio 1969) è stato un fisico e ricercatore presso i Bell Labs che ha fatto numerose innovazioni in televisione, sia meccanica che elettronica, ed è ricordato per il codice Gray .

Il codice Gray , o codice binario riflesso (RBC), che compare nel brevetto di Gray del 1953, è un sistema numerico binario spesso utilizzato in elettronica , ma con molte applicazioni in matematica .

Gray ha condotto ricerche pionieristiche sullo sviluppo della televisione ; ha proposto una prima forma di " scanner spot volante " per i primi sistemi TV nel 1927 e ha contribuito a sviluppare un sistema TV a scansione meccanica bidirezionale nel 1930.

Con Pierre Mertz, Gray scrisse il classico articolo sulla matematica dei sistemi di scansione raster nel 1934. In seguito partecipò ai primi giorni della rivoluzione digitale, con Raymond W. Sears, William M. Goodall, John Robinson Pierce e altri alla Bell Labs, fornendo il codice binario usato da Sears nel suo tubo PCM , un tubo di deflessione del raggio del tipo su cui collaborarono Sears e Pierce, che fu usato in "Television by pulse code modulation" di Goodall.

Primi anni di vita

Gray si è laureato in Fisica alla Purdue University nel 1911.

Brevetti

Con Herbert E. Ives come co-inventore, Gray ha depositato due brevetti negli Stati Uniti nel 1927: "Sistema elettro-ottico" (US 2.037.471, pubblicato il 14 aprile 1936) e "Trasmissione elettro-ottica" (US 1.759.504, rilasciato il 20 maggio 1930) , e uno solo a suo nome: "Sistema televisivo" (US 2.113.254, pubblicato il 5 aprile 1938). Ha brevettato molte altre invenzioni dal suono simile negli anni che seguirono.

Il suo brevetto del 1953 "Pulse Code Communication" con il codice Gray fu depositato nel 1947.

Riferimenti

link esterno


Opiniones de nuestros usuarios

Remo Marino

Finalmente un articolo su Frank Gray (ricercatore) che è facile da leggere, Grazie per questo post su Frank Gray (ricercatore)

Ugo Garofalo

Molto interessante questa voce su Frank Gray (ricercatore), Pensavo di sapere già tutto su Frank Gray (ricercatore), Molto interessante questa voce su Frank Gray (ricercatore)

Sandro Baroni

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Frank Gray (ricercatore), mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì